voci per la libertà

La scorsa domenica a Rosolina Mare (RV) si è svolta l’ultima serata della diciannovesima edizione del festival Voci per la Libertà – Una canzone per Amnesty. Il grande ospite della serata è stato Edorardo Bennato, vincitore del Premio Amnesty International Italia con il suo brano Pronti a salpare, che ha così descritto l’importanza di questo riconoscimento:

Sono felice di questo premio. Mi sento uno strumento della musica, che mi permette di parlare e dire quello che vedo. Nelle mie canzonette ho sempre dato voce a problemi geopolitici e alle questioni legate alle relazioni tra i membri della famiglia umana. Credo, infatti, che facciamo tutti parte di un’unica famiglia, a dispetto della colorazione della pelle. Ritengo che chi ha già raggiunto un buon livello di rispetto dei diritti umani debba dare gli strumenti a chi, purtroppo è rimasto indietro in questo fondamentale cammino, per fare sì che la dignità umana sia salvaguardata ovunque. I problemi del mondo ci riguardano, anche se sono lontani. Dobbiamo fare in modo che il dislivello del rispetto dei diritti umani vanga sanato nei tempi più rapidi possibili.

Durante l’evento sono stati premiati anche i concorrenti del concorso per artisti emergenti, vinto quest’anno dal duo folk veneto Do’storieski con la loro canzone Tuto a contrari. Qui sotto tutti i vincitori della serata:

Premio Amnesty International Italia Emergenti: Do’storieski – Tuto a contrari
Premio della Critica: A Tea with Alice – Colore
Premio della Giuria Popolare: Cloud – Cruel Farewell
Premio Web Social: Cicciuzzi’s Unable Band
Targa Unicsuano: Statale 107 bis