consequence sound radiohead

Ieri pomeriggio, Consequence of Sound ha pubblicato una news abbastanza grossa: i Radiohead avrebbero terminato le registrazioni del nuovo album e sarebbero andati in tour nel 2016. La notizia era stata presa da un’intervista a Jonny Greenwood (che ha un album solista in uscita) trasmessa da una stazione radio russa. La storia, postata inizialmente da un utente su Reddit, è stata prontamente ripresa da diversi siti in tutto il mondo, per la gioia dei fan dei Radiohead. Stando alla notizia originale, Greenwood avrebbe detto: “Abbiamo finito di registrare il nuovo album ma continuiamo a rivalutare il lavoro che abbiamo fatto. Speriamo di riuscire a fare le cose nel modo giusto presto, e poi inizieremo a organizzare il tour dell’anno prossimo”.

twitter_consequence-radiohead

Solo qualche ora dopo, però, è arrivata una doccia fredda direttamente da Thom Yorke, che ha postato un tweet, taggando CoS e Greenwood: “No, l’album non è finito. Prendetevi la responsabilità di quello che scrivete e controllate i fatti ogni tanto. Vero Jonny?” Al che questo ha risposto, “Sì… una traduzione iper-entusiasta da questi tipi di Chicago”. Greenwood ha poi spiegato meglio il perché dell’incomprensione – aveva infatti detto solo che la band aveva registrato molto materiale e che si sarebbero ora messi ad ascoltarlo per capire se ne erano soddisfatti. E il tour nel 2016 è solo una speranza, niente di definito per ora. Si è quindi scusato anche lui per “il traduttore iper-entusiasta”.

Questa notizia musicale che non lo era si aggiunge quindi alla non-reunion degli LCD Soundsystem e al non-primo-concerto di Burial. Per fare onore anche a loro, ci ascoltiamo qua sotto un remix d’annata di Everything in Its Right Place dei Radiohead a cura degli LCD Soundsystem. Pezzi di Burial con i Radiohead non ce ne sono, tranne una collaborazione solista tra lui, Four Tet e Yorke.