•  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

fka twigs

La parte “FKA” in FKA twigs, nome d’arte di Tahliah Barnett, sta per “Formerly Known As”, cioè “Una volta conosciuta come”. Questo in quanto la scelta originale, twigs, era stata contestata da Linda e Laura Good, che suonano come The Twigs dagli anni 90 e hanno il copyright sul nome. A quanto riporta Billboard, nel 2013 la Barnett aveva offerto alle sorelle Good 15,000 dollari come compenso per poter usare il nome prima di effettuare il cambiamento. La risposta fu una causa, partita nell’aprile 2014, che obbligò la Barnett a scegliere il nuovo nome.

Questo, però, non sembra essere bastato alle Good, che hanno intimato di nuovo alla Barnett di cambiare nome o di accordarsi per una soluzione economica più sostanziosa. Inizialmente alla Barnett è arrivata un’ingiunzione restrittiva. La risposta, arrivata sia dall’artista che dalla sua etichetta, il Beggars Group, ha portato come esempi band come i Dinosaur Jr. (prima Dinosaur) e i blink-182 (prima Blink), gruppi che hanno modificato solo leggermente il loro nome in passato senza alcun problema. L’ingiunzione è stata negata da una giuria, ma le sorelle Good hanno ancora il diritto di fare causa alla Barnett in futuro.

FKA twigs ha pubblicato nel 2014 il suo album d’esordio, LP1. Sarà in Italia a marzo. Qua sotto trovate il video ufficiale della sua Video Girl.


  •  
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares