• 3
    Shares

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 14 al 20 dicembre 2020

1. Tim Lambesis degli As I Lay Dying in ospedale

“Tieni la testa alta a tutti i costi!”: lo scrive dal suo letto d’ospedale Tim Lambesis, cantante degli As I Lay Down, ricoverato con ustioni sul 25% del corpo. Nel post poi spiega che cosa è successo: “sto facendo del mio meglio prima di essere operato (fra circa 30 minuti). Chiedo scusa ai miei amici per non aver avuto il tempo di spiegare cosa è successo. Il tappo del contenitore di benzina è caduto mentre cercavo di usarne un po’ per accendere un falò. La benzina è schizzata sui miei vestiti e sono finito con bruciature sul 25% del corpo. Sono in ospedale da sabato e starò qui ancora per un paio di settimane. L’operazione di oggi servirà a rimuovere il resto della pelle morta che non erano riusciti a pulire durante i cambi di medicazione questa settimana. è la cosa migliore e sarà un grande solliveo per me. Sono estremamente grato al personale che si sta prendendo cura di me. Vi terrò aggiornati. sarà una lunga strada ma tornerò in forze come prima”.

2. La bevanda di Travis Scott

Travis Scott ha lanciato Cacti, una bibita alcolica a base di agave, creata in collaborazione con Anheuser-Busch con ingredienti naturali e “100% premium blue agave dal Messico”.

3. Fiona Apple invita a boicottare i Grammy

In un’intervista al Guardian, Fiona Apple ha detto di star pensando di boicottare i Grammy a causa della nomination di Dr. Luke, accusato da Kesha di violenza sessuale e abusi psicologici, candidato sotto lo pseudonimo Tyson Trax. “La voglia di festeggiare con queste donne era sincera”, ha detto, “ma dovrei avere quella sensazione comunque. Non so se chi è stato nominato può evitare di pensare: cosa farei se vincessi? La mia visione era che sarei andata lassù con un martello e senza dire niente avrei preso il Grammy e l’avrei fatto a pezzi e avrei invitato tutte le donne a salire. Il mio secondo pensiero è stato che mi chiedo se posso invitare tutte queste donne a boicottare questa merda a causa di Dr. Luke”.

4. Paul McCartney non sapeva di aver collaborato con Kanye West

Paul McCartney è stato ospite dell’ultimo episodio del Tonight Show di Jimmy Fallon, dove ha raccontato alcuni episodi, fra cui quello, curioso, legato alla collaborazione “inconsapevole” con Kanye West per il brano del 2015 FourFiveSeconds: McCartney ha suonato una parte di chitarra senza sapere di essere registrato, e “solo due mesi dopo mi hanno mandato una traccia. Non pensavo di aver fatto qualcosa, ma improvvisamente mi è arrivata FourFiveSeconds con Rihanna. Mi piace quella. E ho dovuto dire, ‘sono su questo disco?’ Lui ha detto ‘sei tu alla chitarra’. Così l’hanno accelerato in modo che non fosse riconoscibile”. ì

5. La raccolta fondi natalizia dei Black Midi

I Black Midi hanno pubblicato due brani natalizi, Jingle Bell Rock e What Christmas Means To Me, per una buona causa: i proventi delle vendite andranno infatti ad aiutare il Windmill di Brixton, messo in crisi come tanti altri locali dalla situazione attuale. “Normalmente”, spiegano, “in questo periodo dell’anno avremmo fatto qualche concerto divertente al Windmill, perciò speriamo che questa cosa riempia il vuoto in qualche modo”.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.


  • 3
    Shares