• 13
    Shares

a cura di Luca Doldi

Tamino

9/12 Santeria, Milano – 10/12 Monk, Roma

Una delle migliori voci del nostro tempo, accostato più volte a Jeff Buckley ma lasciamo stare i paragoni. Tamino ha una sua personalità tutta da apprezzare.

Geoff Farina

9/12 Osteria del Fico, Cremona – 10/12 T-Trane, Perugia – 11/12 Bronson, Ravenna – 13/12 Uhmano, Liri – 14/12 Avionica, Avellino – 15/12 Scumm, Pescara – 16/12 Klang, Roma

Starfooker l’ha già immortalato nella data di Milano, ma Geoff Farina ci ha abituati a lunghe serie di dare nel nostro Paese e anche questa volta non si smentisce. Come di consueto chitarra acustica e voce, inconfondibili.

Sorrowland

10/12 Ohibò, Milano – 20/12 Monk, Roma

Ultimi due concerti per Sorrowland. Il progetto sotto Asian Fake che ha fatto tanto parlare di sé in questi ultimi tempi, mette la parola fine alla sua storia: ultime due occasioni quindi per apprezzarlo e chissà se mai torneranno.

Municipal Waste, Toxic Holocaust, Enforcer, Skeletal Remains

11/12 Slaughter Club, Paderno Dugnano (MI)

Per smorzare un po’ l’atmosfera natalizia, niente di meglio di una bella serata ad alto tasso di distorsioni alla vecchia maniera. Evento da corna al cielo costanti e capelli rotanti (per chi ne ha ancora).

Monkey 3 + Red Sun

12/12 Magnolia, Milano

Anche la Svizzera ha un po’ di deserto nelle vene, non chiedetemi da dove arrivi, ma chiedetelo ai Monkey 3, fra le migliori psych-stoner band europee.

Shigeto

12/12 Locomotiv, Bologna – 13/12 Magnolia, Milano – 19/12 Casa delle Arti, Conversano (BA)

Concerto per batteria ed elettronica in costante dialogo, i live di Shigeto sono da sempre un’esperienza tutta da ascoltare, osservare e vivere. Da non perdere.

At The Gates, Nifelheim, Deserted Fear

13/12 Live, Trezzo Sull’Adda (MI)

Nel caso non vi bastino i Municipal Waste e tutte quelle luci e campanellini vi danno ancora sui nervi, ecco un’altra occasione per mettere un po’ di oscurità nei timpani, con gli At The Gates.

Massimo Volume

13/12 Locomotiv, Bologna – 14/12 Spazio 211, Torino – 18/12 Casa della Musica, Napoli – 19/12 Cosenza, Mood – 20/12 Retronouveau, Messina – 21/12 Zo, Catania

Freschi di ristampa del loro primo album, finalmente i Massimo Volume tornano nei club, il luogo migliore dove apprezzarli. Ma è comunque un piacere vederli anche all’aperto d’estate e nei teatri, naturalmente. Attenzione particolare per chi si trova al Sud, e in particolar modo in Sicilia.

Ronin

13/12 Cafè Retro, Lamezia Terme (CZ) – 14/12 La Saletta, Reggio Calabria – 15/12 Mr. Rolly, Vitulazio – 21/12 La Cereria, Ascoli Piceno

Lunghissimo tour per i Ronin, con una costola proveniente da Bologna Violenta, anzi, anche tutta la cassa toracica visto che rappresenta il 50% della band. Bruto Minore, il recente album della band sta portando molte soddisfazioni.

Staccato #4: Rashad Becker, Conrad

14/12 La Torre, Modena

Ultimo appuntamento per la bellissima rassegna #Staccato che in quattro serate ha portato a Modena il meglio dell’elettronica e della sperimentazione sonora. Sperando in una nuova edizione al più presto, vi consiglio vivamente di non perdervi questa serata.

Onra

14/12 Biko, Milano

Producer forse non molto conosciuto al di fuori del suo genere, Onra è invece un nome da tenere sempre d’occhio perché uno dei pochi capaci di creare un suono unico e subito riconoscibile.

Samuel Kerrigde

14/12 Ex Cartiera, Roma

La gamma di suoni che riesce a produrre Samuel Kerridge, è infinita, percussioni industriali, pulsazioni, rumori. I suoi set sono un crescendo che si sviluppano partendo dalla sperimentazione sonora fino ad arrivare all’elettronica da dancefloor.

Sessione: Blu

Kaos, Dj Craim, La Batteria

14/12 Tpo, Bologna – 22/12 Magnolia, Milano

Due date uniche, che potrebbe essere un ossimoro ma non lo è, perché per la prima volta Kaos, DJ Craim e La Batteria saranno insieme sul palco per fondersi in un unica grande band.

Edda +Max Collini

19/12 Monk, Roma

Edda è tour in solo fino a marzo dell’anno prossimo. Fra tutte segnalo in modo particolare questa in accoppiata con Max Collini, perchè in un’unica serata potrete vedersi esibire due colonne portanti dell’indie degli ultimi 30 anni.

Dufresne + If I Die Today

20/12 Blah Blah, Torino

Una delle prime, delle più longeve e delle più valide band post-ch italiane, da sempre una certezza sul palco. Insieme a loro un’altra band da non perdere: If I Die Today

Passatelli in Bronson

Ronin, WOW, Sunday Morning, HÅN, Eugenia Post Meridiem, Clever Square, Black Snake Moan, Ivca e altri

20-21-22/12 Bronson, Ravenna

Puntuali come ogni anno arrivano i Passatelli, con tre serate molto interessanti, con fra gli altri Ronin, WOW, HÅN.

Winter Dust + Radura

21/12 Mare Culturale Urbano, Milano

Evento natalizio targato No Reason, che ospita una delle migliori band post-rock italiane, i Winter Dust e una delle migliori band screamo, i Radura.


  • 13
    Shares