• 8
    Shares

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 31 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019

1. L’UFFICIO POSTALE DEDICATO A JIMI HENDRIX

(Credit: cover album People, Hell & Angels)

Il consiglio dello Stato di Washington ha approvato il cambio di nome dell’ufficio postale di Renton, sobborgo di Seattle, che diventerà il James Marshall “Jimi” Hendrix Post Office. L’ufficio dedicato al musicista si trova a circa un chilometro dal Greenwood memorial Park, il cimitero in cui è seppellito. “Sono onorato”, ha detto il senatore Adam Smith “di contribuire a rendere omaggio all’icona del rock e nativo di Seattle Jimi Hendrix con la rinominazione dell’ufficio postale. Questa designazione celebrerà ulteriormente la profonda connessione di hendrix con la regione del Puget Sound e aiuta ad assicurare che la sua eredità creativa verrà ricordata dalla nostra comunità e ispirerà le generazioni future”.

2. I NIRVANA FANNO CAUSA A MARC JACOBS

I Nirvana hanno fatto causa per plagio a Marc Jacobs, che si è appropriato dell’iconico smile della band per la sua nuova collezione Redux Grunge, ispirata appunto alla scena grunge e agli anni novanta. “I Nirvana”, si legge nella motivazione, “hanno usato logo e design protetti da copiright in modo continuativo fin dal 1992 per identificare la loro musica. Una parte significativa del pubblico presume che tutti i beni e i servizi che sostengono il logo siano promossi da o associati ai Nirvana”.

3. IL SITO WEB DI BEYONCÉ ACCUSATO DI DISCRIMINAZIONE

Mary Conner, una donna non vedente ha fatto causa alla Parkwood Entertainment di Beyoncé perché il sito è inaccessibile alle persone nella sua stessa condizione: “La querelante”, scrive l’avvocato della Conner, “sogna di assistere a un concerto di beyoncé e ascoltare la sua musica dal vivo. Tuttavia, quando naviga nel sito beyonce.com, incontra numerose barriere che limitano la sua accessibilità ai servizi, avendo un’interfaccia esclusivamente visiva”. Al momento Beyoncé non ha rilasciato dichiarazioni.

4. LA REUNION DI SCHOOL OF ROCK

Capodanno nostalgico per gli studenti della School of Rock del professor Jack Black, che si sono ritrovati per un brindisi quindici anni dopo il film. “Seven School of Rockstars walk into a bar…”, ha scritto Caitlin Hale (Marta) nel suo post su Instagram, dove si riconoscono Brian Falduto (Billy), James Hosey (Marco), Becca Brown (Katie), Zachary Infante (Gordon), Aleisha Lanae Allen (Alicia) e Angelo Massagli (Frankie).

Visualizza questo post su Instagram

Seven School of Rockstars walk into a bar…

Un post condiviso da Caitlin Hale (@caitlinmhale) in data:

5. LA JAM SESSION CON MEMBRI DI FOO FIGHTERS, METALLICA E IRON MAIDEN

Altro party di inizio anno interessante raccontato su Instagram quello che ha visto improvvisare una jam session membri di Metallica, Foo Fighters e Iron Maiden: “qualche volta alle feste”, scrive in un post il Howie Simon, chitarrista degli Alcatrazz, “improvviso con il bassista dei Metallica (Robert Trujillo), il batterista dei Foo Fighters (Taylor Hawkins), il chitarrista degli Iron Maiden (Adrian Smith) e il mio amico Richie (Kotzen, chitarrista di The Winery Dogs, Poison, Mr. Big). Davvero divertente – fanno sempre i party migliori!”.


  • 8
    Shares