Rumore Week (26/2 – 4/3)

Date:

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi
dal 26 febbraio al 4 marzo

MARC ALMOND UFFICIALE DELL’IMPERO BRITANNICO

Marc Almond non è esattamente il primo nome – o la prima faccia – che si assocerebbe alle parole “Ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico”. E invece lo scorso venerdì il (ancora per poco) Soft Cell, che si definisce “anti establishment”, si è presentato al cospetto del principe William per ricevere l’onorificenza di Officer (of the Order of) the British Empire (OBE), e ne va orgoglioso.

LA POLEMICA DI CAR SEAT HEADREST

Will Toledo AKA Car Seat Headrest ha chiuso il suo subreddit perché a quanto pare alcuni fan avrebbero oltrepassato i limiti e invaso la sua privacy. In una serie di tweet, il cantante invita questo tipo di fan a darsi una calmata e smettere di fare cose come fingersi lui per postare materiale privato su Bandcamp, cercare vecchie foto e condividerle, insultarlo e insultare altri fan. “Io faccio musica”, scrive. “Per essere fan dei Car Seat Headrest tutto quello che dovete fare è ascoltare e godervi la musica”.

I TAAKE E GLI ANTIFASCISTI

Quello dei gruppi metal fascisti è uno stereotipo, ma come tutti gli stereotipi ogni tanto rispecchia la realtà. I norvegesi Taake fanno largo uso di simboli dell’estrema destra, e anche se loro negano simpatie nazi, l’abitudine di esibirsi con svastiche disegnate sul petto gli è costata la cancellazione del previsto tour negli Stati uniti, o almeno così dicono sulla loro pagina facebook, dove scrivono che “la cancellazione non è stata una nostra decisione, ma siamo stati costretti dalle attività illegali degli Antifa e dei loro sostenitori che hanno fatto pressione sui locali e i promoter per cancellare i concerti”.

ARTISTI CONTRO IL MERCATO DELLE ARMI

È stata una scelta invece per Nadine Shah e i Commoners Choir disdire la prevista partecipazione al festival Great Exhibition Of The North, per protesta contro uno degli sponsor della manifestazione, la BAE Systems, una compagnia di difesa e sicurezza aerospaziale accusata di vendere armi in Medio Oriente. “Sono disgustata”, scrive Nadine Shah, “nel sapere che la BAE System è coinvolta e mi rifiuto di esservi associata in qualsiasi modo. Incoraggio tutti gli artisti coinvolti a unirsi alla causa”.

IL RAP DEI PARLAMENTARI

Ecco qualcosa che potrebbe farci rivalutare i nostri politici (e speriamo che nessuno prenda esempio): i deputati dello Utah che “rappano” il meccanismo con cui una proposta diventa legge, sulla base della sigla di Willy, il principe di Bel-Air:

COURTNEY BARNETT CANTA GLI INXS

Dopo le lacrime di sconforto, chiudiamo con un po’ di sana commozione: rifatevi gli occhi e le orecchie con lo spot Apple pro-matrimonio egualitario che ha come colonna sonora la cover di Courtney Barnett di Never Tear Us Apart degli INXS.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi