Come vi avevamo anticipato qui, a diciassette anni dall’album omonimo i Fluxus tornano con l’uscita di Non si sa dove mettersi, che sarà fuori l’8 febbraio. La band torinese, che aveva pubblicato il primo album Vita in un pacifico nuovo mondo nel 1994, aveva ripreso l’attività live nel 2014, e in quell’occasione aveva deciso di tornare anche in sala di registrazione. A proposito del risultato, autoprodotto e pubblicato in vinile a tiratura limitata grazie al crowdfunding, dicono:

Il titolo “Non si sa dove mettersi” è una citazione degli Stormy Six ed è una frase che riassume bene la situazione. Non si sa dove mettersi, c’è una mancanza di posto. È una descrizione della dimensione in cui ci troviamo tutti. È come se ti fossi alzato un attimo e ti avessero preso il posto in cui stavi prima, un po’ come il gioco delle sedie.

Qui sotto potete sentire il singolo Ma ero già indietro: