• 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

blond1

Infine eccolo: il nuovo attesissimo album di Frank Ocean, seguito di Channel Orange, è arrivato e si chiama Blond. Uscito ieri notte e andato in onda su Apple Music, l’album è stato accompagnato dall’annunciato magazine Boys Don’t Cry (che si pensava potesse essere il titolo dell’album stesso), rilasciato gratuitamente in appositi negozi apparsi a New York, Londra, Los Angeles e Chicago. In esso, oltre a un poema su McDonalds di Kanye West, sono contenute interviste a Lil B e Katonya Breaux, madre di Ocean, oltre al contributo dei collaboratori per il visual album Endless Tom Sachs, Tyrone Lebon e Wolfgang Tillmans (autore della foto di copertina). Qui sotto potete trovate l’immensa lista (anch’essa presente nel magazine) degli artisti che hanno contribuito all’album, tra i quali figurano André 3000, Arca, Beatles (ebbene sì), Beyoncé, Brian Eno, David Bowie, Gang Of Four, Jamie XX, Jonny Greenwood, Kendrick Lamar, Kanye West, Pharrell, Rick Rubin e Tyler, The Creator. Chi più ne ha più ne metta insomma. Come in molti hanno notato, la tracklist apparsa su Apple Music non corrisponde a quella pubblicata nel magazine (che ad esempio non contiene Nikes): in un criptico post apparso sul profilo Tumblr di Ocean si legge infatti il seguente messaggio: “I got two versions.”. Qui sotto trovate la tracklist completa di Blond, la cover alternativa (apparsa su Tumblr) e varie immagini del magazine. Potete ascoltare l’album qui.

blond2

Blonde:

01 Nikes
02 Ivy
03 Pink + White
04 Be Yourself
05 Solo
06 Skyline To
07 Self Control
08 Good Guy
09 Nights
10 Solo (Reprise)
11 Pretty Sweet
12 Facebook Story
13 Close to You
14 White Ferrari
15 Siegfried
16 Godspeed
17 Futura Free

blond3

Un video pubblicato da Pitchfork (@pitchfork) in data:


  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares