• 10
    Shares

Steven William Johnson, batterista degli Alabama Shakes, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti su un minore di 18 anni

Steven William Johnson, batterista degli Alabama Shakes, è stato arrestato nella contea di Limesone, in Alabama, con la pesante accusa di abusi sui minori: il musicista è stato incriminato con l’accusa di “tortura intenzionale, abuso intenzionale e percosse crudeli o altri maltrattamenti intenzionali su un bambino di età inferiore ai 18 anni”, e andrà in udienza il prossimo 7 aprile.

Non è la prima volta che Johnson si trova ad aver a che fare con la giustizia: lo scorso marzo infatti, si è dichiarato colpevole di una violazione di un ordine restrittivo del 2019 per violenza domestica.


  • 10
    Shares