GIG LIFE: guida ai migliori concerti in arrivo (08/02 – 21/02)

Date:

a cura di Luca Doldi

Non sono molti quelli che hanno preso ancora una volta il coraggio a due mani e si sono rimessi in pista per approfittare del primo week end in cui i concerti possono ripartire. Non si può dargli torto, visto che ormai le risorse sono poche e le energie ancora meno, per rischiare di organizzare alla svelta e poi magari non riuscire neanche a coprire i costi. Quindi, anche se in altre occasioni con così pochi live questa rubrica non sarebbe uscita, questa volta ho deciso di provarci lo stesso, cercando di mettere insieme il meglio di quello che ho trovato, per dare anche un piccolo segnale di incoraggiamento a chi si è sbattuto nelle settimane precedenti, con il rischio anche di un’ulteriore modifica delle regole. Il segnale però è anche per chi ai concerti di solito ci va, perché mai come in questo momento è necessario alzarsi dal divano se si vuole che la cultura musicale in Italia sopravviva. Con i consueti aggiornamenti nei prossimi giorni, ecco i primi concerti del 2022.

Giorgio Poi

10/2 Teatro Sperimentale, Pesaro – 18/2 Teatro Dal Verme, Milano

Giorgio Poi, autore di un bellissimo album (Gommapiuma), è forse il primo ad approfittare di questa riapertura, aggiungendo una data zero a Pesaro il 10 febbraio. Non male ripartire con un artista che oggi è uno dei nomi più interessanti del cantautorato italiano.

Mondaze

11/2 Circolo DEV, Bologna – 18/2 Sidro, Savignano Sul Rubicone (TV)

La risposta italiana ai Nothing si chiama Mondaze. Una di quelle band che quando le ascolti e vai a vedere da dove provengono esclami “Ah! Sono italiani!”. Perché Late Bloom (recensito sul numero di febbraio), l’album di esordio della band di Faenza, non ha nulla da invidiare allo shoegaze delle (più o meno) grandi band internazionali. Quindi, vista la mancanza di queste ultime sul suolo italiano ancora per qualche settimana, è un’occasione da non perdere.

Mechanical God Creation, Ugly God Batsards, Death Of Sorrow, Brutal Cancan, A Total Wall

11/2 Legend Club, Milano

Una bella serata di metal, fra death, trash, brutal, djent, e un bel modo per riabituare le orecchie con una cordata di band guidata dai Mechanical God Creation.

Commonrage + 11|34

11/2 Ziggy, Torino

C’è chi riparte e chi questa volta non si è fermato (rispettando comunque tutte le regole), come lo Ziggy Club che per questa occasione ospita due band molto interessanti: i Commonrage con il loro djent metal fatto di riffoni stop&go, e gli 11|34 con un più classico (almeno al di qua delle Alpi) hardcore metal o metalcore che dir si voglia.

Madbeat +Bad Frog

11/2 Blah Blah, Torino

Puro e semplice punk rock, a volte non serve niente di più e se è quello che volete i Madbeat e i Bad Frog fanno al caso vostro.

Tutto il Nostro Sangue #33

Bruuno +Los Fuocos +Zidima

12/2 Bloom, Mezzago (MB)

Torna la rassegna del Bloom dedicata alle band “rumorose”, non perché c’entri Rumore ma perché dedicata all’universo post-hc, noise, punk, metal, rock e vari sottogeneri. Mai come in questo periodo il nome di una rassegna fu più azzeccato. Per la serata numero 33 saranno ospiti il noise-post-hc dei Bruuno, il rock n’ roll dei Los Fuocos e gli Zidima con il loro noise rock. Tutte e tre band da non perdere per quello che sanno esprimere su un palco

Tropea +Canarie

12/2 Circolo della Musica, Rivoli (TO)

Due band dallo stile non banale, fra pop, elettronica e atmosfere tropicali. Tropea e Canarie sono un’ottima accoppiata per una serata live da non perdere.

Solar Mantra +Electric Cherry +Areazero

12/2 Le Mura, Roma

Stoner puro, riffoni di chitarra, deserto, voce roca, insomma tutto quello che ci vuole per mettere in piedi un bel live, questo sono i

Solar Mantra. Insieme a loro Electric Cherry e Areazero.

Kill Your Boyfriend

12/2 Arci Bellezza, Milano – 18/2 Corte dei Miracoli, Siena – 19/2 Art Of Noise, Arezzo

Una manciata di date per i Kill Your Boyfriend, che porteranno in giro per l’Italia le loro atmosfere scure, avvolte in una nebbia di reverberi nella quale viene avvolto un suono a metà fra il post-punk e l’industrial.

Nkisi +Tadleeh

18/2 Sala Vanni, Firenze

Per la Rassegna Disconnect Code, arriva alla Sala Vanni un’artista da non perdere: Nkisi. Elettronica sperimentale, ambient, noise che vi porterà dentro ad atmosfere meccaniche. Con lei l’esplorazione sonora fra ambient e noise di Tadleeh. Serata da non perdere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Piu' letti

More like this
Related

RUMORE 100: i 100 dischi essenziali dei cantautori italiani

Rumore 100 è il nuovo progetto editoriale di Rumore e il secondo numero in edicola è dedicato ai 100 dischi essenziali del cantautorato italiano. Al suo interno 200 schede, 100 canzoni e altri 100 titoli indimenticabili

Brian Eno, il nuovo album. Ascolta e guarda il video del singolo There Were Bells

There Were Bells è il primo singolo estratto dal nuovo album di Brian Eno, Foreverandevernomore, in uscita a ottobre

Rumore Week: dal ritiro delle accuse contro Bob Dylan fino all’addetto alla sicurezza al concerto di Kendrick Lamar

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi. Dal 25 al 31 luglio 2022

Guarda il nuovo trailer del film su David Bowie Moonage Daydream

Moonage Daydream, il nuovo documentario su David Bowie diretto...

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi