• 376
  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    404
    Shares

Rumore-Luglio-2014

Come da tradizione, da oltre vent’anni, il numero estivo di “Rumore” è speciale. Doppio, visto che riassume i mesi di luglio e agosto e starà in edicola per circa due mesi. Speciale nel senso che oltre al giornale c’è un prezioso allegato. Un libro – dal titolo “50 X 70” – che prosegue il lavoro cominciato a gennaio 2014. L’autore è sempre Carlo Bordone, che dopo aver scavato negli anni ’60 ora si è tuffato nel decennio successivo, firmando unariuscitissima e incuriosente guida ai tesori discografici sommesi degli anni Settanta. Un libro consigliato tanto ai completisti quanto ai neofiti, insomma a tutti coloro che ne vogliono sapere di più del decennio in cui il rock si fece sistema, quanto meno a livello industriale.

Ma, oltre alla ottima guida firmata da Bordone c’è un intero giornale. Che, questa volta più che mai, ragiona sul senso e sull’uso della parola. Nella musica comenella critica. Confidando in una maggiore disponibilità di tempo durante la pausa estiva, da parte dei nostri lettori, cominciamo dalla prima. Indagando sul doppio e parallelo successo tanto della nuova canzoned’autore italiana quanto dell’emergente hip hop nazionale underground, abbiamo unito i nomi più rilevanti di entrambi i mondi e li abbiamo messi aconfronto. “Potere alla parola”, per capire come costoro utilizzano la sintassi e la grammatica nelle loro costruzioni narrative. E quanto questi due mondi dialogano. Per questo l’esclusivo servizio fotografico di copertina – a cura del nostro Luca Pagetti – ritrae il rapper “organico” Ghemon e il neo cantautore Brunori Sas assieme. Entrambi nomi da top 10 fra i dischi più venduti, in Italia. Adagiati lungo i Navigli milanesi. Nel simposio compaiono poi diversi altri nomi: da Murubutu a Dente, dagli Smania Uagliuns a Nicolò Carnesi.

Spostandoci dalla musica alla critica, Andrea Prevignano ha dedicato un’intera puntata dei suoi “Dossier” alla nozione di music writing. Oggi, In Italia. Mettendo a confronto alcune delle“Grandi Firme” più riconosciute della scrittura e della critica nazionale. Ernesto Assante ed Eddy Cilìa, Stefano Isidoro Bianchi e Andrea Laffranchi. Per capire cosa voleva dire ieri e cosa significa oggi scrivere di musica in Italia. Dall’accesso alla professione ai nuovi media, fino allo stato attuale delle cose. Inchiesta consigliatissima e quanto mai pulsante.

Dall’Italia all’Inghilterra. La sezione “Retropolis” presenta un’intervista a Andy Partridge degli XTC, in occasione della ristampa del leggendario album Skylarking. E poi, a proposito di album che hanno fatto la storia del rock inglese degli’80, ecco un’inattesa chiacchierata con l’invisibile Matt Johnson. Mente dei The The, che ripubblicano in questi giorni una sontuosa edizione in vinile del loro classico Soul Mining.

Claudio Sorge e Diego Ballani, in team, hanno musicalmente valicato l’oceano. E approfondito quel suono a metà tra psichedelia, bassa fedeltà e garage che caratterizza la California di Tim Presley e dei suoi White Fence e la mente “contorta” di John Dwyer, a capo di Thee Oh Sees.

Una delle nostre firme “pesanti” e di punta – Mario Ruggeri – oltre ad aver intervistato i Wolves In The Throne Room, band per la quale ogni definizione pare ormai restrittiva – si è occupato del disco del mese. Quello degli americani Pallbearer, già campioni del doom nel 2014.

Non mancano naturalmente gli approfondimenti sui nuovi attesissimi album di Morrissey, Roots, Lana Del Rey, Blues Pills, Lee Scratch Perry, Body Count, Sud Sound System, Jungle,Tombs, 50 Cent, Godflesh, Opeth, Rival Sons, Manic Street Preachers e tantissimi altri.

“Rumore” 270-271, luglio/agosto 2014, è in edicola al prezzo di 8 euro (rivista + libro) e in formato digitale da ora. Buona estate e buona lettura!

RUBRICHE:

L’EDITORIALE
NEWS
RADICI
MY TUNES
VITE CHE NON SONO LA MIA
FUTURA
IN ITALIA
GLOBO

DISCO DEL MESE
DISEGNINI
RECENSIONI
TREECOLORE
SINGOLARE
FLASHBACK
RETROPOLIS

DAL VIVO
VISIONI
TRANSMEDIA EXPRESS
DVD
LETTURE
ILLUSTRATO
FUMETTI
ICONA
HI-TECH
BANDA LARGA


  • 376
  • 28
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    404
    Shares