Home Notizie Brevi Seun Kuti, dopo l’arresto con l’accusa di aggressione contro un poliziotto parte...

Seun Kuti, dopo l’arresto con l’accusa di aggressione contro un poliziotto parte la campagna FreeSeunKuti

0
1837
Seun Kuti
Seun Kuti
(Credit: Alexis Maryon)

Seun Kuti è stato arrestato a Lagos con l’accusa di aver aggredito verbalmente e fisicamente un agente di polizia. In seguito sono emerse testimonianze a favore del musicista.

RUMORE COVER FB NATALE 2023

Seun Kuti è stato arrestato con l’accusa di aver aggredito un poliziotto a Lagos. Il musicista nigeriano, figlio del pioniere dell’Afrobeat Fela Kuti, secondo le dichiarazioni della polizia appare in un video dove urla, spinge e schiaffeggia un agente.

Kuti – di cui qui potete leggere la nostra intervista – si è presentato lo scorso lunedì al comando della polizia di stato di Lagos, accompagnato da un avvocato e da un rappresentante della famiglia. “È stato messo agli arresti in linea con la legge”, ha detto un portavoce della polizia, Benjamin Hundeyin, “L’indagine in corso sarà dettagliata, trasparente, perseguita professionalmente e la giustizia sarà trasparente per tutte le parti coinvolte”.

In seguito però sono emerse testimonianze in favore del musicista, per il quale è partita la campagna FreeSeunKuti, e in difesa del quale si sono schierati anche artisti come Robert Glasper, MadLib, Talib Kweli, Vic Mensa. Secondo le nuove ricostruzioni, Kuti è stato coinvolto in un incidente stradale causato da un poliziotto (pare ubriaco), in cui la figlia di Seun è rimasta ferita, da cui il litigio culminato con lo schiaffo, che è stato ripreso e il video è finito online.

Il poliziotto si è scusato ma il capo della polizia di Lagos ha chiesto l’arresto. La legge Nigeriana in questo caso prevede il pagamento di una multa o l’arresto per 6 mesi o entrambe le cose. Per evitare che Kuti se la cavasse con una multa, la Polizia avrebbe detto che il poliziotto era in coma (in una località segreta) chiedendo 21 giorni di carcere. Il giudice ha concesso altre 48h per indagare, dopodiché Seun sarebbe tornato libero sotto cauzione. Questa scadenza coincideva con il volo di partenza per il tour.

Da quel momento la polizia avrebbe fatto di tutto per cercare prove anche al di fuori del caso, perquisendo anche la casa senza trovare nulla. Allo scadere delle 48h la polizia ha chiesto altri 4 giorni, causando l’annullamento della partenza e del primo concerto. Infine, la polizia ha voluto prelevarne il sangue per un test antidroga. I promotori della campagna per liberare l’artista sostengono che la polizia stia utilizzando il suo potere per prendersi una rivincita su Seun, che da sempre ne ha denunciato gli abusi.

Fra questi, Peter Okoye dei P-Square, che si chiede i motivi di tanta solerzia nell’arrestare Kuti, mentre i rei di irregolarità elettorali sono liberi, e l’attore e attivista Mr Macaroni, che scrive: “Adoro il modo in cui la polizia nigeriana sta rapidamente cercando giustizia per uno di loro che è stato aggredito. Spero che tale velocità venga applicata anche quando i cittadini vengono molestati e brutalizzati dalla polizia. Condanno totalmente l’aggressione agli agenti di polizia, ma condanno anche qualsiasi forma di maltrattamento nei confronti di Seun Kuti”.