• 116
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    116
    Shares

Quando nel 1981 Anton Corbijn scatta alcune foto a dei giovanissimi Depeche Mode per la copertina di NME lo fa solo per dovere, considerandoli un gruppetto troppo pop per i suoi gusti. Nel 1986, però, si fa convincere a girare il video di A Question Of Time da un gruppo nel frattempo cresciuto più a suon di dark wave e industrial che di pop, e in quel momento nasce un sodalizio artistico fortissimo, che dura ancora oggi e che fa dire a Dave Gahan: “Anton è stato capace di dare al sound dei DM, che stavamo iniziando a creare, un’identità visiva”.

Quasi 40 anni di foto, grafiche di copertina, scenografie, video, sono ora raccontati in un libro, edito da Taschen, che contiene anche immagini inedite, commenti e interviste, ed esce in due edizioni: la Collector’s Edition, autografata da Corbjin e dai membri della band, e la Art Edition, in edizione limitata, che contiene anche una stampa del periodo Songs Of Faith And Devotion o Sound Of The Universe.

Per i fan della band di Basildon, qualche mese fa era anche uscito uno speciale box per celebrare i 30 anni di Violator: la serie 12″ vinyl singles collector’s edition, con l’uscita appunto del cofanetto contenente tutti i singoli estratti dall’album del 1990.


  • 116
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    116
    Shares