• 18
    Shares

L’ex Maison Musique di Rivoli si trasforma in Circolo della musica, progetto della Fondazione Circolo dei lettori, sostenuto dalla Regione Piemonte, con il patrocinio della Città di Rivoli, e diventa un rinnovato spazio di cultura musicale, in cui da febbraio a maggio si snoderà un ricco programma di concerti in forma di quattro rassegne tematiche: Letteratura post-rock, dedicata al suono alternativo nazionale ed internazionale, con la presenza di Lee Ranaldo, Nada, Massimo Volume e Diaframma; Scultori di suono, sulla nuova musica digitale e arti audio-visive, con Philip Jeck e Federico Albanese, William Basinski e OZMOTIC, Lubomyr Melnyk e Attilio Novellino, Christian Fennesz & Lillevan con Enrico Coniglio; Non abbiamo bisogno di parole, dove protagonista è la musica strumentale – I Hate My Village, Laraaji con Tomat/Petrella, Colin Stetson e Paolo Spaccamonti, The Master Musicians of Jajouka led by Bachir Attar -, e Cinque x duo, sulla musica d’autore esclusivamente in formato duetto (con Alberto Bianco e Stefano Piri Colosimo, Paolo Benvegnù e Marina Rei, Giancane e Zerocalcare, Cristiano Godano e Diego De Silva, Giorgio Poi e un ospite ancora da svelare.
Ecco tutte le date:

12/2 | Lee Ranaldo (Sonic Youth)
16/2 | Philip Jeck e Federico Albanese | data unica italiana
21/2 | I Hate My Village
1/3 | Bianco e Stefano Piri Colosimo
9/3 | Nada
15/3 | Massimo Volume
19/3 | William Basinski e OZMOTIC | data unica italiana
23/3 | Laraaji e Tomat / Petrella | data unica italiana
29/3 | Paolo Benvegnù e Marina Rei
4/4 | Colin Stetson e Paolo Spaccamonti | Anteprima Jazz is Dead 2019
12/4 | Lubomyr Melnyk e Attilio Novellino | data unica italiana
13/4 | Cristiano Godano e Diego De Silva | data unica italiana
19/4 | Giancane e Zerocalcare |data unica italiana
27/4 | Diaframma
3/5 | Giorgio Poi e ospite da annunciare
6/5 | The Master Musicians of Jajouka led by Bachir Attar


  • 18
    Shares