• 313
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    313
    Shares

rumore300

Gennaio 2017. Per noi questo numero rappresenta una ricorrenza che da un po’ avevamo nel mirino. “Rumore” festeggia cioè i 300 numeri: usciti ininterrottamente da quando nell’inverno del 1992 questa rivista cominciò a uscire. Abbiamo deciso di celebrare questo appuntamento a modo nostro. Ossia provando a tracciare una chart ideale (ma pur sempre nostra) delle 300 canzoni più “rumorose” della storia. Tutta la redazione ha contribuito a questo gioco collettivo, dapprima proponendo, poi scremando, infine scrivendo le 300 voci di questa piccola enciclopedia. Magari non condividerete tutte le scelte, ma speriamo di avere fatto un buon lavoro. Per noi, per voi e per omaggiare degnamente la nostra storia, lunga ormai un quarto abbondante di secolo. Dentro ci trovate tante conferme, un mare indistinto di generi e parecchie sorprese: un affresco “rumoroso” lungo sei decenni. Buon ascolto, quindi.

Sempre in tema di classifiche va aggiunto che nel numero di gennaio trovate anche tutto il meglio del 2016 nelle chart personali delle nostre firme. Una per una. Un’occasione in più per fare controlli, confronti o anche solo recuperare album magari passati sotto silenzio nell’anno appena trascorso.

Le pagine di “Retropolis” invece di concentrarsi su un artista si soffermano su una etichetta di culto. La statunitense In The Red, che compie 25 anni di vita, proprio come “Rumore”, in pratica. Di qua sono passate a suon di garage e rock’n’roll band come Morlocks, Fuzz, Pussy Galore, Thee Oh Sees, Jay Reatard, Reigning Sound, Cheater Slicks e tanti altri. Claudio Sorge e Arturo Compagnoni ne hanno approfittato per parlare col fondatore Larry Hardy e per farsi raccontare la storia da Leighton Koizumi (dei Morlocks).

Fra le interviste di approfondimento ci sono quelle a nomi in ascesa come Weyes Blood, Lucy Dacus, The Pattern Forms, Foja, Mother Island. Ci siamo soffermati sulle ultime uscite editoriali di Tommaso Giagni, Phil Collins, Charles Adlard, Riccardo Bertoncelli ed Ezio Guaitamacchi. Lele Battista ci racconta quali sono i suoi brani preferiti in assoluto. Pubblichiamo poi una serie di report live, fra cui Transmissions, Les Trans-Musicales e Jazz Re:Found.

Il disco del mese è quello di ritorno, attesissimo, dei canadesi (a dispetto del nome…) Japandroids. Analizziamo inoltre le nuove uscite di The XX, Foxygen, Bonobo, Baustelle, Brian Eno, The Flaming Lips, Michael Chapman, Child, Jimmy Eat World, Gomma, Mick Harvey, Brunori Sas, Cloud Nothings, Pharrell Williams, Alicia Keys, Massaroni Pianoforti e tantissimi altri.

Come ogni mese, ecco una playlist in aggiornamento costante su Spotify con alcuni dei dischi trattati, in modo da guidarvi agilmente alla lettura del nuovo numero. Verso la fine del mese la completeremo con tutti i migliori dischi recensiti.

Le 300 canzoni più rumorose di sempre

“Rumore” 300, gennaio 2017, è in edicola: al prezzo di 6 euro. Buona lettura!

Abbonati qui

RUBRICHE

L’EDITORIALE
NEWS
1269
R.I.P.
PUNTI DI VISTA
MY TUNES
FUTURA

IN ITALIA
DISCO DEL MESE
RECENSIONI
TREECOLORE
RADICI
SINGOLARE
FLASHBACK
RETROPOLIS

DAL VIVO
VISIONI
LETTURE
FUMETTI
STORIE DI RUMORE
BANDA LARGA


  • 313
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    313
    Shares