• 36
    Shares

È una storia un po’ strana e truce quella che conferma TMZ: secondo le cui fonti Steven Adler, ex batterista dei Guns N’ Roses dal 1985 al 1990 (anno in cui venne licenziato dalla band per problemi con alcool e droga) sarebbe stato trasportato all’ospedale per una ferita da taglio auto inflitta allo stomaco.

Poco dopo le 18,30 di giovedì sera, qualcuno dalla casa di Los Angeles di Steven Adler ha chiamato il 911 per denunciare che si era pugnalato. Il musicista sarebbe stato portato in ospedale con ferite allo stomaco non mortali. Le cause all’inizio erano poco chiare, tanto che potrete aver letto su altre testate di tentato suicidio o harakiri. Nulla di confermato, naturalmente.

In serata, sempre TMZ, ha ricevuto aggiornamenti dal rappresentante di Adler che specificava che l’accoltellamento non era un tentativo di suicidio, ma semplicemente un incidente domestico. Inoltre le ferite sono state definite superficiali e molto “minori”. È stato anche comunicato che Adler ha ancora in programma di esibirsi al concerto del 12 luglio a Las Vegas.


  • 36
    Shares