• 916
    Shares

Dal 4 settembre al 10 gennaio, tre delle opere esposte nella Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, il Polittico di Sant’Antonio di Piero della Francesca, il Polittico Guidalotti di Beato Angelico e il Cristo morto in pietà di Perugino, dialogheranno con le Lightbox di Brian Eno: la rassegna intende offrire una prospettiva inedita mettendo in rapporto le opere antiche e le creazioni dell’artista visivo, compositore e musicista, lasciandole sviluppare senza soluzione di continuità attraverso combinazioni di ‘paesaggi di colore’ auto-generati utilizzando una serie di luci a LED intrecciate. Eno racconta il progetto:

Pittura e musica sono sempre state intrecciate per me, ho iniziato a giocare con la luce come mezzo all’incirca nello stesso periodo in cui ho iniziato a suonare quando ero adolescente. Quando ripenso a quello che ho fatto negli anni successivi, mi sembra di aver cercato di rallentare la musica per renderla più simile alla pittura, e dare movimento alle immagini per avvicinarle alla musica… nella speranza che le due attività si incontrassero e si fondessero nel mezzo.


  • 916
    Shares