• 126
    Shares

(Credit: Freedom Of Choice, Devo)

Per promuovere l’ingresso dei Devo nella Rock And Roll Hall Of Fame, ad Akron è stato proclamato il Devo Day

La città di Akron ha preso molto sul serio la nomination dei suoi illustri cittadini Devo per l’ingresso nella Rock & Roll Hall of Fame, tanto che il 1 aprile è stato proclamato Devo Day: nelle strade della città sono apparse delle “sculture” di copertoni che riproducono il caratteristico casco della band, con tanto di QR code che indirizza alla pagina per votare.

Il sindaco Dan Horrigan ha dichiarato:

La città di Akron ha un incredibile senso di orgoglio, specialmente quando si tratta del successo della nostra gente. Siamo, e continueremo a essere, immensamente orgogliosi di essere la casa dei Devo e raduneremo questa grande comunità per aiutarli a raggiungere il riconoscimento che meritano

Nella vecchia video intervista (con concerto) di Roma del 1980, la band raccontava senza filtri la loro città:

Intervistatore: Voi siete originari di Akron, la città dell’Ohio negli States, famosa per essere la capitale mondiale della gomma. In che modo l’aria irrespirabile di questa città, i veleni che voi avere respirato può avervi spinto verso un tipo di musica che è sicuramente aggressivo?

Gerald Casale: “Akron è una città triste e grigia. Non vi è cultura ad Akron. La gente quando va a letto dorme. La gente ad Akron non sa che il sesso è nella mente perché il fumo che è nell’aria annebbia is loro sensi. non possono pensare non sentono nemmeno bene, non sanno suonare; Akron è una città triste noi siamo cresciuti lì e quando le cose vanno male la gente deve acquistare più forza”.

Mark Mothersbaugh: “Ad Akron la gente pensa che il sesso serva solamente a fare bambini”.

Tornando al Devo Day, il sindaco appare anche in un video che promuove l’iniziativa, insieme a Jack Black e Tony Hawk fra gli altri


  • 126
    Shares