•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Jason Mizell aka Jam Master Jay, membro dei Run DMC e fondatore della Jam Master Jay Records fra le altre cose, venne ucciso il 30 ottobre del 2002, a 37 anni, da un colpo di pistola mentre si trovava nel suo studio nel Queens, a New York. Il delitto è rimasto insoluto per 18 anni, ma ora la polizia ha annunciato l’arresto di due sospettati, Ronald Washington and Karl Jordan Jr. I due avrebbero ucciso il rapper a sangue freddo, ha detto il procuratore Seth D. DuCharme in conferenza stampa. “Questo è un caso di omicidio rimasto irrisolto per quasi due decenni”, ha aggiunto, “oggi iniziamo ad avere risposte su chi ha ucciso Jason Mizell e perché”. L’accusa dice che si è trattato di un'”esecuzione” dovuta al fatto che Mizell avrebbe cercato di escluderli da “una transazione di narcotici multi-chilogrammo e multistato”: nel luglio 2002, dicono i documenti del tribunale, Mizell aveva ricevuto circa 10 chili di cocaina “in conto deposito” da un fornitore del Maryland. Washington e Jordan avrebbero dovuto essere i suoi partner nell’accordo, ma dopo una disputa, Mizell aveva minacciato di tagliarli fuori.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •