• 42
    Shares

Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere. 
– Ermete Trismegisto –

Cosa cantano gli astri a settembre 2019. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
Parlando di Catch The Wind, il suo singolo di Debutto del 1965, lo scozzese Donovan disse: “L’ho scritta per Linda (Lawrence, che avrebbe sposato nel 1970) anche se non l’avevo ancora conosciuta. È una canzone di amore non corrisposto. Non avendola ancora conosciuta come poteva mancarmi? Sembra che io scriva canzoni profetiche, come i poeti celtici”. Non avere paura di inseguire il vento, Ariete. Settembre ha un cielo promettente e ti invita a mettere da parte l’impazienza e l’agitazione e scrivere, anche tu, canzoni profetiche, a iniziare progetti ambiziosi, a uscire dalle tue certezze, osare, sognare e lasciare che l’universo risponda.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Come diceva lo scrittore Nathaniel Hawthorne (e come ribadisce una citazionista Lana Del Rey), “la felicità è una farfalla: quando la insegui ti sfugge sempre per un soffio, ma se ti metti seduto in tutta tranquillità, può anche posartisi addosso”. Siediti, Ariete…

Settimana 3 (15-21 settembre)
“Sapere cosa c’è dall’altra parte ti aiuta a dormire la notte? No”. E neanche conoscere in anticipo il finale di un film. Come dice qualcuno, Ariete, a contare è il viaggio, non la destinazione. E se ci sono intralci, vanno prontamente risolti.

Settimana 4 (22-30 settembre)

TORO
Perché sfrecciare su un’auto sportiva quando puoi pedalare in tutta tranquillità? Oltre a tenere sani tutti i muscoli del corpo, Toro, compreso quello chiamato cuore, pedalare ti consente di non perdere importanti dettagli del panorama che ti circonda. Che vuol dire, in breve, avere un quadro molto più chiaro delle situazioni che ti hanno turbato nel passato recente, leggere con maggiore lucidità il presente e individuare le opportunità che si presentano, distinguendone nettamente contorni, trame e dimensioni. Allora supera la pigrizia, inforca una bici e… ricordati di tenerti sempre sulla destra.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Per questa settimana, caro Toro, ti impongo un divieto assoluto: rimanertene seduto in un angolino a compiangerti e lamentarti. Alzati e cammina! E, se proprio il nervosismo non passa, datti al lavoro manuale. La nebbia mentale si diraderà all’istante.

Settimana 3 (15-21 settembre)
Motivazione fa rima con innovazione. Almeno per te, Toro, che ti ritroverai a meditare su una proposta allettante e rischiosa. Se non riesci a toglierti il dubbio, al netto di soddisfazioni e sacrifici, chiediti quanto ti “innova”? Le “minestre riscaldate” hanno fatto il loro tempo…

Settimana 4 (22-30 settembre)

GEMELLI
Se fai una lunga e approfondita scansione di sistema, del tuo sistema intendo, non troverai virus o malware, solo qualche file corrotto. Le minacce, Gemelli, non sono sempre esterne. Nel tuo caso sono soprattutto auto inflitte. Non sei mai davvero pronto a sentirti felice o realizzato. Il cielo di settembre, tuttavia, ti dice che questa routine deve essere interrotta. Che è il momento di concentrarti su cosa ti piace e cosa vuoi e prendertelo. Che è necessario un reboot. In che modo? Te lo dirò con le parole del compianto Chester Bennington: “Inizierò daccapo. E qualsiasi dolore si manifesta finisce oggi. Perdono ciò che ho fatto”.

Settimana 2 (8-14 settembre)
“Immunità, a lungo agognata. Contagio, ti espello con il respiro”. Non ti serve un esorcismo né, diciamolo, una canzone di oltre dieci minuti, per liberarti dalle materie tossiche della tua esistenza, Gemelli, ma in caso ne avessi bisogno per ripartire ben vengano…

Settimana 3 (15-21 settembre)
Questa settimana c’è da recuperare una sensazione rara come una perla nera. Quella del “vedere le cose per la prima volta”, tanto potente da farti rimanere sveglio la notte per non perdere un solo secondo di panorami, avvenimenti, orizzonti, parole…

Settimana 4 (22-30 settembre)

CANCRO
“Voglio divertirmi, voglio brillare come il sole / Voglio essere quella che vuoi vedere / vorrei farti un maglione ai ferri / voglio scriverti una lettera d’amore”. Le tue intenzioni, Cancro, questo settembre saranno chiare come quelle di una Joni Mitchell d’annata, quando diceva: “Non sono una scrittrice evasiva. Non bisogna scavare sotto le parole per trovare il significato. È tutto lì”. Anche i tuoi desideri sono lì, quelli d’amore, di scoperta, di cambiamento, di rapporti di amicizia veri, di nuove piccole esperienze. Chi non sa leggerli probabilmente ha bisogno di una visita oculistica, e sicuramente non vale il tuo tempo e la tua considerazione.

Settimana 2 (8-14 settembre)
“Sono solo un’immagine di ciò che vedi. Non mi conosci”. E non ti conoscono neanche coloro che ti propongono progetti audaci ma senza fondamento. Perché per quanto tu possa credere nell’umanità, non sei poi così naïve. E stai imparando a distinguere e individuare…

Settimana 3 (15-21 settembre)
L’evasione è parte della tua essenza, Cancro. Una specie di materia prima che ti plasma fin dalla notte dei tempi. Ed è il grillo parlante che amplifica le tue insoddisfazioni. Non lasciare, però, che ti spinga a fare salti mortali senza rete di protezione…

Settimana 4 (22-30 settembre)

LEONE
C’è e ci sarà sempre, Leone, una netta differenza tra come tu percepisci te stesso e le tue azioni e come ti e le percepiscono gli altri. La notizia positiva è che non dovrai più sforzarti di farle combaciare a tutti i costi, basterà la contagiosa energia positiva che emani fin dall’inizio del mese ad assottigliare il divario. I residui di discrepanze non ti interesseranno più, come non ti toccheranno più certe “recensioni negative” sul tuo conto. Non sei un ristorante da classifica TripAdvisor né un conducente di Uber, lascia pure agli altri numeri e statistiche. Unica raccomandazione: ricorda sempre chi sono i tuoi amici e tienili sempre nella dovuta considerazione.

Settimana 2 (8-14 settembre)
La stagione della caccia, Leone, si è ufficialmente aperta. E, ovviamente, sei insieme arma e predatore. Sei pronto all’azione e alla distrazione. Ma attento a non sbagliare mira. E, se proprio quell’amore-che-adesso-non-è-più-amore punge ancora come una spina nel fianco, rivedi i tuoi piani.

Settimana 3 (15-21 settembre)
Se ti senti come un Lord dello Spazio costretto a compiere l’ultima missione, ovvero mangiare il pianeta terra, dopo aver già banchettato con tutti gli altri pianeti del cosmo, non tentennare, Leone. Non è da te. “Mangia” pure il tuo recente nemico, l’inquietudine.

Settimana 4 (22-30 settembre)

VERGINE
“Ora lo vedo chiaramente / Sei tu che cerco /ogni giorno / Presto sorriderò / so che non proverò più tutta questa solitudine / ogni giorno / perché mi guardo intorno / e sembra che tu mia abbia trovato”. La tua vista non è più offuscata, Vergine. Qualsiasi cosa o persona ti sia mancata in tutto questi mesi, o in tutta la vita – perché, ammettilo, l’insoddisfazione è il tuo pane quotidiano – fa la sua apparizione. Molte cose e persone arriveranno. E quei nuvoloni neri dei tuoi pensieri scompariranno come d’incanto lasciandoti il sorriso e la voglia di socializzare, scoprire, conoscere, uscire dal sentiero stra battuto delle tue certezze, tagliare definitivamente i rami secchi. E così, anche respirare, la funzione più basilare di tutte, ti sembrerà la cosa più bella del mondo.

Settimana 2 (8-14 settembre)
A che serve, ti stai chiedendo ultimamente, impegnarsi, lottare, informarsi, essere sempre precisi e puntuali, dare il massimo, offrire esperienza e qualità, se poi le occasioni arrivano a chi non le cerca? A che serve essere sempre gentili e disponibili se gli altri approfittano di te e ti consumano in fretta come un panino da fast-food? È la vita, ti dicono. E tu stai per mollare, Vergine. Il mio suggerimento? Fermati un secondo e riparti più carica di prima…

Settimana 3 (15-21 settembre)
Tutto muta, Vergine. Nulla si distrugge. Anche un amore finito, può trasformarsi in un’inattesa e insolita amicizia. Di quelle che durano nel tempo. Se allenti un po’ le tue rigidità mentali, lo vedrai anche tu.

Settimana 4 (22-30 settembre)

BILANCIA
Quando Brandon Boyd diceva che lo scopo di Aqueus Transmission era di rilassare a tal punto l’ascoltatore da fagli fare pipì addosso, non voleva essere sadico. Invitava semplicemente ad abbassare le resistenze ed entrare in uno stato di estrema calma e serenità. Riuscendo a scivolare sul fiume di emozioni che, questo mese, per te scorre impetuoso. E che porta alla foce un po’ di strani personaggi mascherati di amici, pronti ad entrare a gamba tesa nella tua esistenza. Per quanto tu adori la pace, l’armonia, l’equilibrio, ti dico: attenta agli sgambetti. E non sprecare energie a cercare di capire possibili motivazioni e intenzioni. Non ne vale la pena.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Non devi per forza comprare un pick-up e guidarlo fino a Los Angeles, Bilancia, per smaltire il blues esistenziale che ultimamente ti crea un po’ di pruriti. Basta concedersi un weekend solitario, una gita fuori porta, una mini staycation se il tempo è cattivo e tornare con almeno un progetto.

Settimana 3 (15-21 settembre)
A volte ti verrebbe di chiarire qualcosa ai tuoi colleghi. Come per esempio la paternità/maternità di un’idea, di una creazione, di un piano. È frustrante, Bilancia, la smemoratezza altrui. Però non è il caso di insistere con i sordi-che-non-vogliiono-sentire, meglio lasciarli nella loro piccolezza e guardare avanti. E in alto.

Settimana 4 (22-30 settembre)

SCORPIONE
“È difficile non odiare. Le persone, le cose, le istituzioni. Quando ti demoralizzano e provano piacere nel vederti sanguinare, l’odio è l’unico sentimento che abbia un senso. Ma io so cosa fa l’odio a un uomo. Lo dilania. Lo trasforma in qualcos’altro, in qualcosa che aveva promesso a se stesso non sarebbe mai diventato”. Te lo dico con le parole del “saggio” Jax Teller, Scorpione, proprio perché hai l’animo del motociclista: sfrutta questo mese di grande confusione per cambiare marcia, per scegliere di esplorare nuovi orizzonti, per viaggiare in solitaria con l’animo del pioniere, trovare il bello nel transitorio, e approfittare della tua non appartenenza a branchi e cricche per illuminare il cammino altrui.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Che nella tua vita sia stato più lupo, pecora o pastore, ti sei spesso sentito come il Santo Patrono delle Cause Perse. E ti sei arreso, ben volentieri, agli eventi (contrari). Che faresti se ti dicessi che una delle cause perse di cui sopra si ripresenta in una nuova e più utile veste?

Settimana 3 (15-21 settembre)
Puoi usare anche un foulard di seta da 500 dollari con logo in vista per coprire una cicatrice, ma questa reste sempre. Esponila, esponile tutte, con coraggio e audacia. Sono parte di te, del tuo percorso, della tua storia. E, perché no?, del futuro che stai per scrivere.

Settimana 4 (22-30 settembre)

SAGITTARIO
L’ora zero è il momento in cui inizia qualcosa di significativo. In generale un’operazione militare, ma poiché a noi piace fare l’amore e non la guerra, Sagittario, considerala pure l’ora, per ogni giorno di questo mese di Settembre, in cui fai un passo nella tua nuova esistenza. Quella che desideri da un po’ ma che fai ristagnare perché continui a ripetere gli stessi errori, a riproporre le stesse, vecchie soluzioni, le stesse azioni che portano sempre agli stessi, insoddisfacenti risultati. Inebriati di curiosità e di possibilità, ma soprattutto “rifiutati di piangere, abbraccia la fame di vita e tieni gli occhi ben aperti e fissi sull’orizzonte”.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Lo ricordi, Sagittario, l’entusiasmo “pionieristico” delle prime volte? Se non lo ricordi, poco male perché questa settimana si impossesserà del tuo corpo come uno spirito guida e ti aprirà al nuovo. Insegnandoti ad allargate tutte le reti e i contatti creati di recente.

Settimana 3 (15-21 settembre)
Sono molte le cose, anche materiali, che perdiamo lungo questo tragitto folle chiamato vita. E periodicamente torniamo a sfiorarle col pensiero. La malinconia fa bene, Sagittario, ma a piccole dosi. E il rimpianto deve durare giusto il tempo di una pop song.

Settimana 4 (22-30 settembre)

CAPRICORNO
Per visitare il castello spagnolo di Jimi Hendrix – che poteva e non poteva essere un night club della Seattle degli anni 60 – e lasciarsi avvolgere dalla sua magia, non hai bisogno di un biglietto a/r per la penisola iberica. Ma di chiudere gli occhi e fluttuare con la mente, arrivando l’ sui campi di battaglia rossi e marroni, tra nuvole basse che traboccano di zucchero filato. Se stai storcendo il naso perché per te, così razionale e pratico nel ragionamento, è una cosa impossibile e superflua, lasciati ispirare dalla presenza di Venere, e dalla nuova energia che t’infonde. E seguila quando ti spinge a osare e pensare all’impossibile. Perché potresti avere gradite sorprese.

Settimana 2 (8-14 settembre)
“Ci apriamo lentamente, come fiori di loto. Perché voglio soltanto la luna su uno stecco. Per vedere che succede. Per veder cos’è”. Negli infiniti significati di ogni verso di Thom Yorke, trova il tuo Capricorno. E, se non ci riesci, balla che ti passa… 

Settimana 3 (15-21 settembre)
Ti senti un’ombra di ciò che eri? Senti che ti stai smarrendo? “Arriverà il tuo momento. In giardino. Nell’immobilità di un mattino. Arriverà il tuo momento”. Probabilmente già con i primi giorni d’autunno.

Settimana 4 (22-30 settembre)

ACQUARIO
Tu ce l’hai, Acquario, un gemello (o, semplicemente, un fratello) di fantascienza? Ovvero la persona pubblica che il mondo è abituato a vedere, e in certi casi apprezzare, che fa tutto alla perfezione, è campione olimpico di multitasking, sfoggia sorrisi, stringe mani, e sembra sempre aver vinto alla lotteria della vita e ti fa sentire, alla sera, tra le mure di casa un perenne fallimento? Poiché nessuno ti può mettere all’angolo, come la Babe di Dirty Dancing, uccidilo. Che vuol dire getta la maschera, ricongiungi le tue due anime, lasciati vedere come sei. A volte è l’imperfezione che regala forza e potere. Non aver paura di mostrarti. Anche se rimarrai una mosca bianca.

Settimana 2 (8-14 settembre)
Di solito sei un raggio di sole, Acquario, ma ultimamente stai cedendo al lato oscuro della forza. Vedi ombre, nemici, torti… forse è il caso di riaprire il cassetto, afferrare gli occhiali con le lenti rosa e tornare a guardare il mondo attraverso un filtro gioioso fino a che gli occhi non si adattano…

Settimana 3 (15-21 settembre)
Ci sono giorni in cui vorresti essere la Jasmine di Bat For Lashes: la protagonista di una canzone noir che va in giro di notte a uccidere uomini e a seppellirne i corpi in un angolo remoto di un cimitero. Se, invece, la prendessi a ridere, Acquario?

Settimana 4 (22-30 settembre)

PESCI
“Ti dirò una sola cosa, tesoro. Io non sono come tutti gli altri”. È questione di visione, Pesci, non di vacue auto-definizioni costruite ad arte per facili conquiste. È questione di dare i originale e peculiare approccio alle sfide della vita, guardarle dal tuo personale e non comune punto di vista per ottenere risultati e infinite soddisfazioni. I tuoi acerrimi nemici, infatti, sono l’appiattimento, la banalità, la clonazione del tutto. Li conosci e, stanco di evitarli, decidi di combatterli. Con la fantasia che genera fascino che genera novità. Il mondo è tuo e non puoi permettere che l’umanità diventi seriale e senza volto. Conquistalo e miglioralo.

Settimana 2 (8-14 settembre)
“Mangio, dormo, mi sveglio. Solo e sempre tu”. Se qualcuno occupa (abusivamente) la tua mente e il tuo cuore, Pesci, hai davanti due strade. O un taglio netto, o il più semplice dei tentativi: provare a far nascere il fuoco da una scintilla.

Settimana 3 (15-21 settembre)
“Ora son in cerca di qualcos’altro. E ho trovato me stesso. Quel qualcos’altro sono io”. Nei momenti di incertezza puoi anche non riconoscerti più, Pesci. Ma la tua forza sta nel saper, creativamente, trasformare un “qualcos’altro” negativo in un “qualcos’altro” positivo. Non credi?

Settimana 4 (22-30 settembre)


  • 42
    Shares