OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Dave Brockie, fondatore e frontman dei Gwar, metal band a metà tra il serio e il faceto, è stato trovato morto ieri nella sua abitazione a Richmond, Virginia, come riportano diverse fonti. Aveva cinquant’anni. La causa del decesso non è ancora stata determinata. La polizia di Richmond racconta di avere ricevuto una chiamata che li avvisava del ritrovamento di un cadavere, e di aver ritrovato il corpo all’interno dell’abitazione senza che ci fossero particolari segni di un crimine.

Il bassista dei Gwar, Mike Bishop, ha commentato così l’avvenimento:

Dave era una delle persone più divertenti, sveglie, creative ed energiche che abbia mai conosciuto. A volte era impertinente, sempre rozzo, irriverente, era esilarante in qualsiasi modo. Ma era anche profondamente intelligente e interessato alla vita, alla storia, alla politica e all’arte. La sua propensione all’umorismo scat nascondeva un lucido senso dello humour. Era uno scrittore di testi e un cantante hard rock criminalmente sottovalutato, uno dei migliori i sempre! Un grande uomo, un bravissimo pittore, scrittore, era anche un bassista dannatamente bravo. Gli volevo un bene dell’anima. Era capace di avere una grande empatia e aveva un vero senso di giustizia.

I Gwar vennero fondati a Richmond nel 1984, e diventarono velocemente famosi per i loro live, in cui mischiavano performance, stunt di vario tipo e humour nero. I loro costumi e i loro nomi d’arte volevano essere rappresentazioni di alieni venuti sulla Terra con intenzioni tutto tranne che buone.

Il loro ultimo album, Battle Maximus, è uscito l’anno scorso. Potete guardare qua sotto il video di Madness at the Core of Time, tratta da quel disco.