• 100
    Shares

Ascoltate voi stessi e guardate nell’Infinito e dello Spazio e del Tempo. Là echeggiano il canto degli Astri, la voce dei Numeri, l’armonia delle Sfere. 
– Ermete Trismegisto –

Cosa cantano gli astri a luglio 2019. L’oroscopo di Rumore aggiornato ogni settimana

di Sofia Antinori

ARIETE
Avresti mai pensato, Ariete, che un rapper potesse vincere un prestigioso premio letterario come il Pulitzer? Kendrick Lamar e il suo DAMN hanno dimostrato che è possibile, scardinando più di uno stereotipo e cliché. Per cui lascia da parte reticenze, piccole incertezze, scoraggiamento, dubbi (soprattutto quelli che hai accumulato da inizio anno) e complessi di inferiorità e tenta pure l’impossibile. Fai il carico di energia, vitalità, entusiasmo e positività e lascia che l’influsso di Marte ci metta lo zampino. Tutto prenderà a girare per il verso giusto. Per eventuali piccoli inceppi, ci sarà subito una soluzione.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Qualcuno ti è sfuggito e si è dileguato senza lasciare traccia? Non farti prendere da una furia vendicatrice e non giocare all’investigatore privato. Piuttosto, dai la tua benedizione, senza rancore alcuno, e non versare troppe lacrime. Troverai, ben presto, un degno sostituto.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Voglio vivere, non soltanto sopravvivere. E non voglio abbandonare questo sogno che mi tiene in vita. Devo essere me stessa. Devo essere me stesa. È questo sogno che mi rende ciò che sono”. Sogna, Ariete, e non farti distrarre da interferenze.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Anche quanto provi confusione e smarrimento, quando cerchi la solitudine, ricorda il detto di un “vecchio” saggio: inonda d’amore le persone che ami. Di’ loro ciò che provi. Anche solo per telefono.

TORO
Se ti dicessi che il modo miglior per affrontare questo caldissimo luglio, Toro, è impiegare la forza del pensiero e costringere il tuo cervello a un bel cambio di stagione, mi daresti della pazza? È probabile, ma non mi offendo, al contrario insisto: evoca immagini, suoni, emozioni, colori che ti distendono, ti rilassano, ti facciano sentire in vacanza, respira e vedrai che la mente seguirà piano piano il corpo. Fallo, anche se sei ancora strozzato dall’afa metropolitana. Creati un tempio personale e lascia andare il mondo, raccogli problemi e sbriciolali con un approccio soft. Non avere fretta, tutto ha un suo tempo, correre ti farebbe solo sprecare fiato.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Arriva un momento nella vita, Toro, in cui bisogna lasciare andare. È doloroso, ma necessario. Decidi tu se farlo con un lento o con un taglio netto.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“l’ho sempre saputo, sono nata per essere milionaria. Per gettare banconote in aria, come se piovesse. Un giorno a Mumbai, un altro a Malta. Sempre ben protetta, a prova di proiettile”. Si dice che se manifesti le tue volontà come un mantra, l’universo risponde… proviamo?

Settimana 4 (22-31 luglio)
La società odierna, consentimi la nota sociologica, ci rende degli spettri: incorporei, evanescenti, inconsistenti. Esistiamo solo come manifestazione controllata e calcolata di noi stessi. Sarebbe bello, anche solo per un giorno, tornare a vivere come persone normali, in carne ed ossa. E (ri)provare tutto ciò che ci rende vivi.

GEMELLI
“Notte stellate, voglio essere così. Farò scintillare il mio corpo e quell’amore mi libererà”. Avrai anche il dispettoso Giove in opposizione, Gemelli, ma accidenti come brilli. Sei una via lattea, rifletti luce come una mirrorball e sì, sei in forma smagliante. Lo sai tu e lo sanno gli altri che, con un po’ di sana invidia, ti tributano onori. Liberati dell’ultimo strato di immatura superficialità che usavi come scudo. Sorridi, lasciati andare, esplora, conosci, sfrutta occasioni mettendo alla prova un intuito completamente rinnovato. E, ricordi quei cambiamenti su cui mediti da inizio anno? È questo il momento perfetto per metterli in atto. Cresci con il tempo.

Settimana 2 (8-14 luglio)
“Amami, fondamentalmente. Amami come fossi la moglie di qualcun altro”. La gelosia, Gemelli è una di quelle emozioni che ti terrorizzano come una scossa sismica di grado 6. Non puoi evitarla, ma essenzialmente, puoi gestirla. In modo creativo.

Settimana 3 (15-21 luglio)
L’abitudine non fa per te. Lo sai tu e lo sanno gli altri, allora perché non accettarlo una volta per tutte e decidere se considerarlo un vantaggio o un ostacolo?

Settimana 4 (22-31 luglio)
All’improvviso – ma meglio tardi che mai – ci rendiamo conto che siamo solo il classico puntino nell’universo. Insignificanti rispetto al grande schema delle cose. E, allora, anziché lasciare che questa realizzazione ti deprima, Gemelli, usa questo “nuovo anonimato per percorrerlo l’universo, in lungo e in largo. Magari a piedi scalzi.

CANCRO
Da millenni gli sciamani dell’Amazzonia usano la cerimonia dell’ayahuasca per riti di visioni e comunicazioni con il divino, e per la “cura spirituale”. Avresti bisogno anche tu di un’esperienza che ti facci aumentare la percezione sensoriale, Cancro, di affrontare mondi psichedelici e tornare a terra completamente rinnovato. Per una cerimonia più moderna prendi il sempre illuminato Devendra Banhart (se poi vuoi prendere anche quello che prende lui, fai pure) ed esplora i suoni, tocca i colori, osserva soli a mezzanotte, non tralasciare nessun angolino dei mondi che ti evoca. Al tuo ritorno, tutto ma proprio tutto, ti apparirà diverso. E la fiducia in te stesso sarà triplicata.

Settimana 2 (8-14 luglio)
A volte è solo la paura, inconfessata, che ci trasforma in distributori automatici di rabbia e cinismo come l’Adam Sandler di Ubriaco d’amore, o in neo eremiti alla Joaquin Phoenix di Her. Se però impari, Cancro, a parlare delle tue paure, forse non svaniranno ma chi ti circonda ti comprenderà più a fondo.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“E quando ti sembra che la vita non sia degna di essere vissuta, devi alzarti e guardarti intorno, alzare lo sguardo al cielo. E quando i tuoi pensieri più profondi s’infrangono, continua a sognare, ragazzo. Perché è quando smetti di sognare che è tempo di morire”.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Ogni trasformazione inizia con uno spogliarello. Figurato, of course. Via gli abiti, via le scarpe, vi accessori che costringono. Via le vecchie e nocive abitudini, via i pensieri superati. È tempo di attivare il processo…

LEONE
Se dovessi disegnare la tua forma perfetta, Leone, ti costruiresti come un brano della neozelandese Aldous Harding: misterioso ma poetico, fragilmente folk ma ambiguamente indie-rock, malinconico eppure pervaso da una scoppiettante joie de vivre, essenziale eppure complesso, trasparente ma arguto. La notizia positiva è che questo mese anche le stelle ti disegnano così, quindi approfitta di questo allineamento cosmico e metti sul tavolo intenzioni e desideri. Avrai la grinta e l’energia per portare a casa ogni risultato, anche in situazioni scomode. E sarà belle, bellissima, la sensazione di aver ripreso finalmente le redini della propria vita.

Settimana 2 (8-14 luglio)
C’è sempre qualcuno che ci spinge a essere la migliore versione di noi stessi Leone Che ci fa trovare il “cuore d’oro”, non in una scatola di confetti ma nella parte più profonda di noi stessi. In questo periodo, ne incrocerai più di una sul tuo cammino.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Il grande amore, dicono, arriva una sola volta nella vita. Ci sono buone probabilità, invece, che per ogni persona esistano più grandi amori, legati a fasi diverse dell’esistenza. E tu, stai per scoprirlo, caro Leone.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Immergersi nella luce dell’amore, nell’alba di un rapporto che, per una volta, non ha la data di scadenza di una bottiglia di latte fresco. Non male, Leone. La novità ti calza a pennello come un paio di leggings da corsa e ti regala nuova linfa vitale.

VERGINE
I sogni son desideri. I sogni sono le risposte di oggi ai desideri di domani. I sogni sono la visione di forme invisibili dalla distanza imprecisa. I sogni sono gratis, come diceva la saggia Debbie Harry. I sogni sono… potrei andare avanti all’infinito, Vergine, ma mi fermo, perché avrai di sicuro capito dove voglio andare a parare: luglio è il mese in cui puoi concederti il lusso di sognare, senza ritegno alcuno, senza limite alcuno. Segui la direzione in cui ti portano, e fai in modo di utilizzare la tua precisione e organizzazione per rendere perfetto il viaggio. Se vuoi, puoi. Basta che rinchiudi in soffitta, tra le cose vecchie, quel tuo naturale e razionale scetticismo.

Settimana 2 (8-14 luglio)
“Sento la terra muoversi sotto i piedi. Sento il cielo crollare a pezzi, e il mio cuore iniziare a tremare. ogni volta che sei nei paraggi”. Che sia una persona, un progetto, un rapporto, Vergine, la trepidazione degli inizi è la molla che accende il tuo entusiasmo. Assecondala e pensa in grande.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Parliamo d memoria sensoriale a lungo termine, Vergine. Qualcosa che, qualcuno potrà obiettare, non esiste, ma che nel tuo caso è quasi un superpotere. Che usi spesso, soprattutto per amplificare la nostalgia canaglia dei tempi che furono. Questa settimana ti impedisco categoricamente di usarla.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Hai la rara capacità e sensibilità di intuire sempre, in anticipo, i bisogni altrui, anche quando non vengono manifestati. E di soddisfarli. Quando i bisogni sono i tuoi, hai sempre la sensazione di “essere lasciata a ballare da sola, a morire da sola sul pavimento”. Non te la prendere troppo vergine, e usa questa “solitudine” per occuparti più di te stessa.

BILANCIA
“Aiutami a comprendere chi posso essere / aiutami a capire dove posso andare / Portami via da me stesso / Aiutami a perdere il controllo / Mostrami l’amore e mostrami la felicità / Da solo non ce la faccio”. Com’era quella frase “geniale” Bilancia? Ogni tuo desiderio è un ordine. Garantisce l’energico e battagliero Marte, che spazza via la poco elastica Venere e la sensazione di precarietà esistenziale che vuole a tutti i costi lasciarti in eredità. Approfittane. Lasciati alle spalle la sonnolenza, la mollezza, l’apatia e regalati avventure, di ogni tipo e forma, piccole o grandi, esci dall’ordinario e fai nuovi progetti. Meglio, questi ultimi, in squadra. Perché, non devo essere io a dirtelo, è l’unione che fa la forza. E in autunno mi darai ragione.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Ti piace andare sempre nei posti giusti, sfilare in passerella, frequentare gente cool, anche solo a tempo determinato, essere parte di un giro a suo modo importante. Eppure, Sorella Bilancia, lo sai anche tu: “ci deve essere molto di più dei brividi di eccitazione che riempiono quel circo”.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Essere una persona normale, comune, Bilancia, non è un reato punibile con il carcere a vita. E essere una persona normale non vuol dire essere noiosa o borghese. Piuttosto significa conoscersi al punto di non dover fingere. Neanche con se stessi…

Settimana 4 (22-31 luglio)
Il cielo ti spiana ogni strada, autostrada e sentiero di montagna. La visuale è chiarissima. Successi e complimenti dietro l’angolo. Puoi indossare la corona e vantarti un po’. Senza perdere il senso dell’ironia.

SCORPIONE
Guardiamo in facci alla realtà mio caro Scorpione. A volte ti dico che tendi troppo al dramma, ma questo mese non posso darti torto. C’è uno scontro violento tra Venere e Marte. E se in amore fila tutto liscio, per tutto il resto ti senti come Chalrize Theron in Young Adult. Come uscire vincitore? Con la sacra arte dell’adattamento camaleontico. Scegli tu se rimanere rigido sulle tue posizioni o diventare flessibile come una ballerina dark e incarnare la perfetta Madame X, come insegna la sempre mutevole Madonna,“un’ agente segreto che viaggia per il mondo, cambiando identità, lottando per la libertà e portando luce nei posti bui”.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Anche senza carta di identità, Scorpione, sai benissimo che sei. Al punto che puoi elevarti al di sopra di tutto l’incessante, fastidioso rumore di fondo. E riuscire, anche per breve tempo, a non voler cambiare il modo di pensare altrui a tutti i costi. È un bel sollievo.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Ci sono diversi modi di “alterarsi” sulla spiaggia. Ed entrare in uno stato di beatitudine e serenità. Scegli quello che più ti piace (e assicurati che sia legale) e lasciati andare… sfilacciati.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Di cosa hai bisogno adesso? Di recuperare la sensazione di leggerezza e libertà che ti davano le estati dell’infanzia, quando si correva a piedi nudi sul pavimento di legno, si mangiavano fette di cocomero, si indossano i vestiti fatti dalla nonna e jeans strappati e sfilacciati, ci si dondolava sul cancello del cortile e il buoi non arrivava prima delle 21. E poi si tornava in casa e la mamma ti accoglieva con un bacio…

SAGITTARIO
Al compimento del suo ventottesimo compleanno Roger Waters giunse a un’illuminata conclusione sulla sua esistenza: era solo “nel mezzo del cammino della sua vita” ma aveva già smesso con progetti entusiasti, speranze e prospettive. Ci scrisse su una canzone, sottolineando come il tempo ci sfugge dalle mani e ce ne accorgiamo solo quando è troppo tardi. Non voglio allarmarti, Sagittario, né rimproverarti per aver perso tempo, ma semplicemente suggerirti di utilizzare il tempo presente, nello specifico questi trenta giorni, per sperimentare qualcosa fori dall’ordinario, per essere meno superficiale ed egocentrico e allargarti al mondo e a chi lo abita. È un’occasione per arricchirti.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Ti senti come i giovedì di Harry Nilsson: folli, lenti, di quelli che ti mettono addosso una gran voglia di fuga. Il mio consiglio? Assecondala, senza troppi sensi di colpa. Le stelle ti fanno un’offerta speciale a tempo limitato.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Il bello della vita è imparare a trovare un lato positivo anche quando sentiamo, fortissimo, il peso della disfatta. Come, per esempio, quando un amore finisce in modo brutale, si soffre, ma si ha la consapevolezza che il proprio cuore, probabilmente si spezzerà di nuovo ma si affronterà il dolore in modo diverso…

Settimana 4 (22-31 luglio)
“Il mio cuore è una vecchia ballerina di pole dance, un romanziere agitato, Un truffatore da metropolitana, una domanda senza risposta”. L’importante è saperlo, Sagittario, soprattutto in un periodo in cui saranno molte le frecce scoccate da Cupido.

CAPRICORNO
Si può precipitare in un vulcano attivo delle Hawaii e riapparire dopo anni senza un graffio o una cicatrice. Si può andare via per un po’ e al ritorno notare che l’odio ce ricevi e il frutto delle azioni del gemello cattivo che non sapevi di avere. Si può trovare dopo anni di sfighe il partner della vita e scoprire, dopo, anni che avete un legame di sangue. E puoi vivere un mese ricco di colpi di scena, Capricorno, da avere l’impressione di essere il protagonista di una soap opera, o la vittima di qualche scherzo cosmico. Non disperare. Tra i tanti capovolgimenti di questo luglio, molti non saranno negativi come immagini. Per cui, calma, sangue freddo e… apertura mentale.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Sei una roccia e sei un’isola, Capricorno. Rendi sempre chiara al mondo la tua autosufficienza emotiva. Ma ci sono periodi in cui, nonostante i tuoi sforzi, la fortezza ripida e scoscesa che hai costruito, inizia a crollare. Apriti e ridi. Non hai scelta.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Ogni cosa bella che ti è capitata, lo sai bene, è iniziata con quattro chiacchiere con gli amici più stretti in una stanza. Non dimenticarlo e, anche a distanza di tempo, trova un modo creativo di ricordare loro il ruolo importante che hanno avuto e hanno nella tua vita.

Settimana 4 (22-31 luglio)
A goccia a goccia si scava la roccia, dice un vecchio proverbio. E questa settimana le stelle sono una pioggia d’amore, sottile e insistente, che apre varchi nella tua corazza. Arrenditi.

ACQUARIO
Confessa, Acquario, ti senti un po’ come l’ultimo Thom Yorke, vai “nella direzione sbagliata, non riesci a stabilire grandi contatti, e nel tuo ramo di attività non c’è spazio per il caso. E tutto è aggrovigliato in un nodo impossibile”. Sottolineo un po’ perché da baravo amante delle sfide, stai già pensando a milleuno soluzioni per scioglierlo, armandoti di forbici, uncini, astuzia, pozioni magiche. Rilassati, rifletti ma non lasciarti condizionare da quelle che sono sensazioni passeggere. Pensa, per una volta, a quello che dice Flaubert: “I nodi più tenaci si sciolgono da soli, poiché la corda si consuma. Tutto se ne va, tutto passa, l’acqua scorre e il cuore dimentica”.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Quando senti che con qualcuno stati recitando una parte, fai calare il sipario prima della fine dell’atto. Inutile continuare la farsa e poi trascorrere notti insonni preda di un’indefinita insoddisfazione e inquietudine. Coraggio, Acquario.

Settimana 3 (15-21 luglio)
“Scomparire come un angolo in una stanza, 5 è il numero che sogno, il sonno sembra un sole di mescalina, ma è calma la parola che sogno”. Non servono interpretazioni e numeri da giocare, Acquario, la consapevolezza che ambizioni e fallimenti non fanno sempre coppia. A volte neanche si conoscono.

Settimana 4 (22-31 luglio)
Ci è voluto un po’ di tempo ma finalmente lo vedono anche gli altri. Sei la gemma pop in un mare di inflessibile underground rock. Non hai più bisogno di venire nascosta, puoi convivere pacificamente e brillare di luce propria.

PESCI
“Io sono a capo di tutta la baracca, tu sei solo un dog-sitter”. In un mondo che trabocca di (t)rap e repliche delle repliche delle repliche ed esibizioni di status symbol che urlano ricchezza e volgarità, trovare una nicchia e difenderla con classe è una mossa vincente. Pensa a dove è arrivato Childish Gambino, il “nerd del rap” che da ragazzo ascoltava indie-rock e sentiva di non appartenere a nessun club, per dirla in poche parole. Questo per suggerirti, Pesci, che con un po’ d’intelligenza e un pizzico di furbizia (lo so che non la pratichi, ma impegnati) , se sai quello che vuoi, otterrai successo anche se ti credi un outsider. Cogli tutti i segni cosmici e tieniti lontano dalla massa.

Settimana 2 (8-14 luglio)
Riesci sempre a vedere nelle persone ciò che ai più sfugge. Ed è per questo che, sia che si tratti d’amore o amicizia, sei sempre l’ultimo ad andare via. Eppure, Pesci, arriva un momento in cui devi renderti conto che non puoi più fare nulla. E gettare la spugna è l’unica soluzione possibile.

Settimana 3 (15-21 luglio)
Secondo l’atlante delle nubi un cumulonembo, o “nuvola numero nove” è una nube a forte sviluppo verticale, raggiungendo altezze elevatissime. Chi si trova su una Cloud 9 è, di conseguenza, quasi prossimo all’estasi. Tu sei proprio l’, Pesci. Lo senti questo misto di euforia e beatitudine?

Settimana 4 (22-31 luglio)
“Nell’ora più buia della notte, cerco tra la folla e non vedo altro che il tuo viso. ti ho dato tutto, tesoro, amami a luci spente”. Il cielo di fine luglio, Pesci, ti rende così piena d’amore che ti senti una Beyoncé in cerca del suo Jay-Z. Da trovare e tenere stretto, anche a costo di dover mandare giù qualche sorso di limonata.


  • 100
    Shares