• 86
    Shares

I prolifici australiani King Gizzard & the Lizard Wizard non si smentiscono, e annunciano il secondo album dell’anno dopo Fishing For Fishies: Infest the Rats’ Nest uscirà il 16 agosto via Flightless e includerà i brani che abbiamo ascoltato nelle scorse settimane, Self-Immolate e Planet B. Come le due anticipazioni lasciavano intendere, si tratterà del loro disco metallaro: “Al quarto anno c’era un ragazzino più grande a cui piacevano i Rammstein”, racconta Stu Mackenzie: “Abbiamo fatto amicizia e abbiamo messo insieme uno spettacolo per l’assemblea dove facevamo headbanging su Du Hast. Ho avuto un colpo di frusta, cosa che mi sembrava figa. Quella è stata la mia introduzione al metal, e presto i Rammstein mi hanno portato ai Metallica, i Metallica agli Slayer, gli Slayer a Kreator e Sodom. Le band tedesche spaccavano e mi spaventavano. Più avanti, quando ho preso in mano una chitarra mi sono reso conto che quella roba era troppo difficile da suonare, quindi mi sono buttato sul garage. è stato liberatorio”.


  • 86
    Shares