•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche il civilissimo Canada censura. L’ultima vittima delle forbici radiofoniche è Creature Comfort degli Arcade Fire. Al singolo tratto dall’ultimo album Everything Now sono state tagliate nella versione destinata all’airplay alcuni versi che parlano di morte e suicidio. In particolare, sono state rimosse le parole “suicide” e “dying” dal verso “Assisted suicide/She dreams about dying all the time”, e le parole “pills” e “cut” dai versi “Some girls hate themselves/Hide under the covers with sleeping pills and/Some girls cut themselves/Stand in the mirror and wait for the feedback.”.

Qui sotto potete sentire il brano censurato come riportato da Global News:

E qui la versione senza tagli:


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •