suuns sunspots

Quei pazzi sperimentatori dei Suuns hanno avuto una bella idea per il loro nuovo video: hanno preso Sunspots, tratta dal loro ultimo album Images du Futur, e l’hanno messa in loop per 32 minuti. Il frontman del gruppo, Ben Shemie, ha diretto il tutto e dichiarato a The Quietus di essere stato ispirato da un video dello scultore Richard Serra, Hand Catching Lead. Il soggetto è “la ripetizione e l’espiazione dal peccato”, il tutto rappresentato da inquadrature del sole e di un uomo che si lava e asciuga le mani. Shemie ha continuato:

[quote]Il bisogno di lavarsi le mani – l’espiazione dal peccato – è davvero potente. Questo comportamento compulsivo, indipendentemente dal contesto, può essere compreso da tutti noi. Il piano sequenza che chiude il video è non solo fisicamente impegnativo, ma anche molto difficile da reggere per chi lo guarda. La ripetizione, il filo che tiene assieme la musica dei Suuns e la sua natura drone, si prende gioco del nostro senso del tempo e porta i temi fanatici e compulsivi del video fino ai limiti della nostra tolleranza.[/quote]

Il tutto è decisamente particolare e originale, soprattutto dopo aver visto il video a cui Shemie si è ispirato. Potete giudicare da soli qua sotto.