• 204
    Shares

L’11 luglio del 1969 usciva Space Oddity, il primo grande successo di David Bowie. Per celebrarne il cinquantennale, il 12 luglio esce un’edizione in due vinili contenenti oltre alla versione originale del brano e a una re-mixata, una versione “original mono single version” di Wild eyed boy from freecloud e una remixata di quest’ultimo. I nuovi missaggi sono stati realizzati da Toni Visconti a marzo 2019. Il box include inoltre un poster con la pubblicità originale di Space Oddity e uno scatto realizzato da Ray Stevenson al concerto “Save Rave ’69” al London Palladium il 30 novembre 1969, con un astronauta della N.A.S.A sullo sfondo, oltre a una cartolina e una stampa con uno scatto alternativo di Jojanneke Claassen tratto dalla session fotografica per la copertina del singolo.

C’è un altro anniversario che cade in questa giornata, quello della barbie, che compie 60 anni. Fra le edizioni speciali della bambola c’è anche quella in versione Bowie-Aladdin Sane. “Non si sa se seguirà anche Ken, ma starebbe benissimo come Halloween Jack o The Thin White Duke.


  • 204
    Shares