kanye-west

Lo scorso 26 novembre Kanye West è stato intervistato dalla stazione radio di New York Power 105, e in quell’occasione aveva rilasciato delle dichiarazioni contro il presidente Obama e George Bush. A un certo punto, Kanye ha sostenutola una sua teoria sulla scarsità di “rapporti” del presidente Obama:

Lascia che ti dica qualcosa su George Bush e i suoi soldi del petrolio e Obama e i suoi zero soldi. La gente vuole sostenere che Obama non possa passare veramente all’azione senza fare determinate mosse. Il motivo sta nel fatto che non ha conoscenze o collegamenti… i neri non hanno lo stesso livello di conoscenze e rapporti che hanno gli ebrei. I neri non hanno lo stesso livello di conoscenze che hanno i petrolieri.

Come riporta MTV, la dichiarazione è stata classificata come anti-semita dalla Lega Anti-Diffamazione Americana, che ha chiesto a Kanye di scusarsi. Il direttore della Lega, Abraham H. Foxman, ha scritto sul loro sito:

Questo è classico antisemitismo. Ci risiamo di nuovo, la bufala secondo cui gli ebrei sono tutti potenti e controllano i governi. Essendo una celebrità con un ampissimo pubblico, Kanye West dovrebbe pensare prima di parlare. Speriamo che prenderà coscienza di ciò che ha detto, capendo perchè è offensivo, così da poter chiedere scusa alle persone offese.

Nella stessa intervista, Kanye ha anche detto “Non siamo ebrei. Non abbiamo una famiglia così ricca. I rapper sono diventati la nostra nuova famiglia”.

Qua sotto, per restare in tema, la sua performance dal vivo di Black Skinhead al Saturday Night Live.