Home Notizie Ascolta Iggy pop ha trasmesso una canzone in carnico, Nijò di Massimo Silverio,...

Iggy pop ha trasmesso una canzone in carnico, Nijò di Massimo Silverio, durante il suo programma radio sulla BBC

0
Iggy Pop Massimo Silverio

Durante un episodio del suo programma radio Slow Sunday, Iggy Pop ha mandato in onda il brano Nijò di Massimo Silverio

Hrudia è l’album d’esordio di Massimo Silverio, cantautore 32enne nato e cresciuto a Cercivento, in Friuli Venezia-Giulia, in uscita a fine novembre. Silverio ha fatto arrivare l’album – che sarà pubblicato da Okum Produzioni – alla redazione di Slow Sunday, la trasmissione radiofonica della Bbc curata da Iggy Pop, che dopo averlo ascoltato ha deciso di trasmettere il brano Nijò.

“È incredibile”, dice Silverio a “Udine Today“,

Da una parte mi sto rapportando con la difficoltà di uscire dal Friuli, perché la mia volontà è sempre stata quella di dare un respiro globale alla mia musica. Dall’altra succede una cosa così. In Friuli è difficile emergere, perché forse mancano le figure che possono aiutare i tanti bravi musicisti che ci sono a produrre la loro arte e a diffonderla nel modo giusto. Vivo a Udine da cinque anni, per avere più contatti con altri musicisti, perché in Carnia no si cumbine.

Nonostante ciò, l’artista ha scelto di esprimersi in lingua carnica: “Nijò è una parola che sentivo dire da mio nonno ogni volta che gli chiedevo: ‘Dulà vastu, nôno?’ E lui mi rispondeva ‘in Nijò’, racconta. Una lingua si perde quando nessuno più la parla, ma una lingua minoritaria è come una seconda pelle. Le sue sfumature etimologiche e geografiche, le sua particolarità irripetibili, sono come una leggera crosta che scompare senza troppa evidenza oppure diventa cicatrice che è ‘altro’, simbolo di memoria certo, ma troppo spesso priva di ricordi”. 

Quella di Silverio non è l’unica canzone italiana mandata in onda da Iggy Pop nel corso della puntata: prima infatti arriva una scelta ancora più singolare, Fred Bongusto con Amore, Fermati. In episodi precedenti c’erano stati altri artisti italiani fra cui i Leatherette.

Exit mobile version