Home Speciali Liste e classifiche Rumore Week: dalle nuove accuse a Win Butler fino all’asta natalizia per...

Rumore Week: dalle nuove accuse a Win Butler fino all’asta natalizia per i lavoratori della musica in difficoltà

0
Win Butler Arcade Fire

Il nostro riassunto della settimana, sopra e sotto i palchi.
Dal 21 al 27novembre 2022

1 LE NUOVE ACCUSE CONTRO WIN BUTLER

Dopo le accuse di cattiva condotta sessuale contro Win Butler della scorsa estate, un’altra donna si è fatta avanti per raccontare la sua storia, avvenuta nel 2015, quando lei aveva 22 anni e il leader degli Arcade Fire 35. “Era una relazione abusiva”, ha detto, “Era emotivamente offensivo, manipolatore, tossico, e usava la sua dinamica di potere per sfruttare il mio corpo quando gli faceva comodo. Mi ha incontrato quando ero molto vulnerabile”.

2 BOB DYLAN E I FALSI AUTOGRAFI

Simon & Schuster, la casa editrice del nuovo libro di Bob Dylan The Philosophy of Modern Song, è stata costretta a rimborsare gli acquirenti dell’edizione autografata limitata perché, si è scoperto, Dylan tecnicamente non li aveva autografati: la firma infatti, sui libri venduti a 600 dollari, è stata riprodotta automaticamente da una macchina. “A coloro che hanno acquistato The Philosophy of Modern Song edizione limitata, vogliamo chiedere scusa”, scrive la casa editrice, “A quanto pare, i libri in edizione limitata contengono la firma originale di Bob, ma in copia. Stiamo affrontando questo problema fornendo a ogni acquirente un rimborso immediato”.

3 L’INCIDENTE AL CONCERTO DEI BLACK CROWES

“Una volta ho ricevuto una chitarrata in faccia dai Black Crowes“, sarà la storia che un fan della band racconterà ai nipoti: l’uomo è riuscito a salire sul palco durante un concerto a Melbourne, in Australia, e mentre cercava di sfuggire alla security è stato colpito al volto prima dalla chitarra di Rich Robinson e poi dal microfono di Chris Robinson. Alla fine è stato accompagnato fuori dal palco prima che l’incidente degenerasse ulteriormente, e il concerto è ripreso normalmente.

4 ELON MUSK VS TRENT REZNOR

Molti utenti hanno deciso di abbandonare Twitter dopo l’acquisizione da parte di Elon Musk, ma a quanto pare la cancellazione di un account in particolare, quello di Trent Reznor, ha offeso il miliardario, che ha scritto, in risposta al tweet “48 ore da quando Elon Musk ha reintegrato l’account Twitter del presidente Trump e il mondo non è ancora finito”, “E si scopre che Trent ‘Nine Inch Nails’ Reznor è in realtà un piagnucolone”.

5 LE CHITARRE DI ARCTIC MONKEYS, DEPECHE MODE, NEW ORDER E ALTRI ALL’ASTA

Molte chitarre autografate da artisti come Arctic monkeys, Depeche Mode, New Order, Slash, Duran Duran, Joan Baez, Alice Cooper e altri, sono state messe all’asta per l’evento annuale del Sweet Relief Musicians Fund, associazione che si occupa di aiutare professionisti dell’industria musicale in difficoltà assicurando cure e altri servizi per la salute mentale.

E se non vi bastano queste news in pillole, qua trovate quelle musicali e qua quelle scovate dalla rete.

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

 

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni quali cookie su un dispositivo (e/o vi accediamo) e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo, per personalizzare gli annunci e i contenuti, misurare le prestazioni di annunci e contenuti, ricavare informazioni sul pubblico e anche per sviluppare e migliorare i prodotti.

Con la tua autorizzazione noi e i nostri fornitori possiamo utilizzare dati precisi di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori il trattamento per le finalità sopra descritte. In alternativa puoi accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire o di negare il consenso. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le sorgenti di traffico, quindi possiamo misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito.

Monitoriamo in forma anonimizzata gli accessi a questo sito.
  • _ga
  • _gid
  • _gat

Questi cookie sono impostati attraverso il nostro sito dai nostri partner pubblicitari.

Usiamo Google AdSense per mostrare pubblicità online sul nostro sito web.
  • _tlc
  • _tli
  • _tlp
  • _tlv
  • DSID
  • id
  • IDE

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Exit mobile version