• 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares

 

SON LUX

12/2 MAGNOLIA, MILANO

Un concerto davvero da non perdere quello dei Son Lux, fra elettronica, rnb e musicisti incredibili.

BELLE AND SEBASTIAN

13/2 FABRIQUE, MILANO – 14/2 ESTRAGON, BOLOGNA

Copertina dell’ultimo Rumore e band importantissima per l’indie mondiale. Non c’è bisogno di dire molto sui Belle and Sebastian.

ALGIERS

14/2 LOCOMOTIV, BOLOGNA

La migliore live band che potrete vedere in questi anni su un palco: gli Algiers.

GOGO PENGUIN

14/2 MAGNOLIA, MILANO – 16/2 MONK, ROMA

Piano, contrabbasso, batteria. La semplicità al servizio di una band unica, che crea musica speciale.

THE SONICS

14/2 SANTERIA SOCIAL CLUB, MILANO – 15/2 BRONSON, RAVENNA – 16/2 TILT, AVELLINO – 17/2 FLOG, FIRENZE

Leggenda del garage mondiale e band con una storia importante alle spalle. The Sonics irrinunciabili per chi ama distorsioni e attitudine che oggi non ci sono più.

INVERNO FEST
CON IDLES + THE KVB + BEE BEE SEA + DOTS + HIS ELECTRO BLUE VOICE e altri

16-17/2 COVO, BOLOGNA

Torna l’Inverno Fest: sul palco un ricco menù con Idles, The KVB, Dot, His Electro Blue Voice, Alberto Almas, Rijgs, Lourdes Rebels, ilcanile. Non perdetevelo per nessun motivo.

 MI AMI ORA con

GHEMON, RKHOMI, WRONGONYOU, VERANO, ANDREA POGGIO, GIGANTE, NIGHT SKINNY, COMA COSE, PAOLO BALDINI, BELIZE

16-24/2 SANTERIA SOCIAL CLUB – FABRIQUE/ MILANO

Mi Ami Ora e per due volte. L’appuntamento invernale di Rockit si sdoppia, anche nelle dimensioni. Il 16 la serata è capitanata da Wrongonyou, lanciato ormai per un posto importante nel panorama indie italiano. Il 24 invece ci sarà il pluriosannato (giustamente) Ghemon.

VÖK

19/2 COVO, BOLOGNA – 20/2 SERRAGLIO, MILANO

I Vök sono una band islandese che suona un sinuoso e brillante dream pop, ispirato al trip-hop che tanto ha dato all’isola. Rumore qui vi regala due biglietti per ogni data.

SEXTILE

19/2 SERRAGLIO, MILANO

Si potrebbe definirli electro-punk, perché i Sextile uniscono l’urgenza delle chitarre londinesi degli anni ’70 con un’elettronica cattiva e di stampo industrial. Una band che in un mare di copie cerca coraggiosamente di fare qualcosa di personale.

THE DWARVES

19/2 EVOL, ROMA – 20/2 MAGNOLIA, MILANO – 21/2 FREAKOUT, BOLOGNA – 23/2 SPAZIO AEREO, MARGHERA

Punk-rock dritto, immediato, senza menate. Fin dagli anni ’80 i Dwarves sono una garanzia. Dimenticavo, in queste date al basso ci sarà Nick Olivieri.

FEVER RAY

20/2 FABRIQUE, MILANO

Uno dei migliori dischi del 2017 e un’artista che non fa semplicemente musica, ma arricchisce il suo spettacolo trasformandolo in una performance. Potreste non rivederla in Italia per moltissimo tempo, non lasciatevi scappare Fever Ray.

KHRUANGBIN

20/2 SPAZIO 211, TORINO

Sopra un canovaccio psichedelico, i Khruangbin mettono soul, jazz, trame intricate e tutta la bellezza di un trio che sa suonare in un modo incredibile.

MATT ELLIOTT

21/2 LIGERA, MILANO

Un cantautore intimo e scuro, oltre che padre del progetto Third Eye Foundation, Matt Elliott arriva a Milano, insieme a Sacromonte e Long Gone. Una serata di grande valore artistico.

ROME

21/2 BLAH BLAH, TORINO – 22/2 MAGNOLIA, MILANO

Una voce che scava un solco profondo nel buio. Jerome Reuter è un cantautore atipico, per come siamo abituati a concepirlo in Italia, che abbraccia atmosfere vicine al folk ma rivolte al lato oscuro.

PEACH PIT

21/2 ASTORIA, TORINO – 22/2 LARGO, ROMA – 23/2 LUGHÉ, RAVENNA

I Peach Pit arrivano da Vancouver e sono esponenti di quel tipico indie-pop canadese, delicato e cristallino. Una band molto valida che vale la pena vedere dal vivo.

THE SOFT MOON

21/2 MAGNOLIA, MILANO – 22/2 MONK, ROMA – 23/2 LANIFICIO25, NAPOLI – 24/2 COVO, BOLOGNA

Altra band che mi ha impressionato particolarmente dal vivo fra quelle che ho visto negli ultimi anni. The Soft Moon portano sul palco post-punk e new-wave e ve li sparano dritto in faccia.

AT THE DRIVE IN

22/2 FABRIQUE, MILANO

Chi si è perso il loro precedente passaggio a Milano, ha mancato il miglior concerto post-reunion di sempre. Non fate lo stesso errore questa volta.

LUST FOR YOUTH
22/2 LOCOMOTIV, BOLOGNA – 23/2 GLUE, FIRENZE – 24/2 OHIBÒ, MILANO

Sinth-wave con spalline e permanente. I riferimenti dei Lust For Youth non lasciano dubbi. Preparatevi ad ancheggiare.

ILLA J

23/2 BIKO, MILANO

Illa J si muove fra rap e soul ed è un artista di quelli che sa mischiare la tradizione della Motown con sonorità nuove in maniera eccelsa. Non mancate.

COLOR FEST con

GODBLESSCOMPUTER, DUTCH NAZARI, JILIE’S HAIRCUT, CAMILLAS, AQUARAMA, ICO E I CASI UMANI, FABIO NIRTA

23/2 LUMIERE, PISA – 24/2 SERRAGLIO, MILANO

Due serate con alcuni dei nomi più importanti che abbiamo in Italia. Il Color Fest, porta in giro per l’Italia il suo nome, prima del grande festival estivo in Calabria e Rumore vi regala due biglietti.


  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares