• 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    23
    Shares

Uscirà il 13 aprile via Dead Oceans Pinned, il quarto album degli A Placed To Bury Strangers. Si tratta del primo lavoro con la nuova batterista Lia Simone Braswell e arriva dopo la chiusura nel 2014 di Death By Audio, l’amato spazio di Brooklyn DIY, dove il cantante e chitarrista Oliver Ackerman ha vissuto, lavorato e creato in completa libertà.

Dopo la chiusura del DBA mi sono trasferito in un appartamento a Clinton Hill. Non potevo fare troppo rumore per non disturbare i miei vicini. Così mi sono concentrato totalmente sulla scrittura. Stando in una band per dieci anni, è difficile continuare a far evolvere le cose. Ho visto tante band diventare la versione più fiacca di quello che erano. Questa band è contraria a questo. Cerchiamo di spingerci costantemente, con i concerti e con i dischi. Vogliamo sempre migliorare. Devi scavare a fondo e cogliere le opportunità, e qualche volta, lo metto in discussione. Ci è voluta davvero una demolizione per costruire qualcosa. Credo che abbia funzionato.

Il primo singolo si intitola, forse non a caso, Never Coming Back.
Gli APTBS saranno in Italia ad aprile per tre date del tour:

20/04 – Giaviera del Montello (Tv), Bemicio Live Gigs
21/04 – Bologna, Freak Out Club
22/04 – Torino, Spazio 211

Qui sotto il video di Never Coming Back:


  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    23
    Shares